Io non rischio: le buone pratiche di protezione civile a Dicomano

Condividi:

Nella giornata di ieri – domenica 11 ottobre 2020 – si è svolta la decima edizione della campagna nazionale Io non rischio sulle buone pratiche di protezione civile. Tra i vari comuni della Città Metropolitana di Firenze, anche quello di Dicomano. In Piazza della Repubblica, ovvero davanti al comune del piccolo paesino mugellano, si sono riuniti alcuni volontari di VAB Mugello (Vigilanza Antincendio Boschivo) allo scopo di informare i cittadini sulla realizzazione della campagna nonostante il Covid 19. Infatti, come avevamo già annunciato, Io non rischio quest’anno si è realizzato online, ovvero nelle “piazze digitali”, possibili grazie ai canali social (in primis Facebook) che hanno permesso alle entità di Protezione Civile, ai volontari e ai cittadini di riunirsi e parlare dei rischi legati al nostro territorio. L’evento nazionale ha preso avvio molto presto, verso le 8:30, con il capo del Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borelli che ha posto l’attenzione sul fattore “informazione”:

PUBBLICITÀ

Ognuno di noi è chiamato a fare la sua parte perché un cittadino informato è un cittadino meno esposto al pericolo.

Dunque, conoscere i rischi naturali e antropici che potrebbero aver luogo attorno a noi, e le buone pratiche da mettere in atto nell’evenienza, è essenziale. Per questo motivo, gli eventi Facebook creati appositamente, hanno inserito varie indicazioni su “casa fare se…”. A Dicomano ha preso parola anche Tommaso Capretti, l’assessore di Protezione Civile del Comune, il quale ha dichiarato che ha in cantiere un servizio telefonico di allerta che ricorderà direttamente ai cittadini i comportamenti da adottare per evitare o ridurre i rischi, essendo il nostro territorio esposto a diverse criticità, in primis al rischio sismico. In ogni caso ricordiamo quanto ha poi spiegato Bernardo Mazzanti (dirigente della sezione Toscana di Protezione Civile): il sito della nostra Regione ogni giorno alle 13 inserisce online il bollettino di allertamento meteo che consente ai cittadini di rimanere costantemente aggiornati e quindi di autotutelarsi.

La giornata si è conclusa (verso le 18:00) con un ringraziamento speciale da parte della Protezione Civile della Regione Toscana che dichiara di essere fortemente orgogliosa “del rapporto instaurato tra comune e volontariato” e sulla qualità della Campagna informativa che è riuscita a compiersi anche in questo critico periodo storico.

L’appuntamento tornerà il prossimo anno per l’undicesima edizione, augurandosi di poterla vivere nelle piazze fisiche una volta superata questa terribile emergenza sanitaria che ci sta coinvolgendo da tanti, troppi, mesi. Nel frattempo, per chi si fosse perso l’evento, invitiamo a consultare le pagine Facebook e gli eventi ancora online e disponibili per tutti, così da conoscere le buone pratiche di protezione civile.

Evento Io non rischio – Dicomano
Sito ufficiale Campagna Io non rischio

PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register