PUBBLICITÀ

Twitter feed

It seams that you haven't connected with your Twitter account

71ª giornata ANMIL: il ricordo, domenica ore 11, in piazza Demidoff a Pratolino

Condividi:

Il sindaco di Vaglia: “Il lavoro è un diritto di natura costituzionale, ed è inaccettabile dover piangere delle morti o degli infortuni sul posto di lavoro”

 

Domenica prossima, 10 ottobre, alle ore 11 Vaglia si ritroverà nella sua Pratolino per ricordare le vittime sul lavoro, nella ricorrenza della 71ª edizione della giornata ANMIL (Associazione Nazionale Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro), istituita sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Dunque alle ore 11 l’Amministrazione comunale celebrerà la ricorrenza depositando una corona di alloro al monumento posto in piazza Demidoff a Pratolino. L’intervento del sindaco di Vaglia, Leonardo Borchi: “In Toscana, ogni mese si contano più di due morti sul lavoro, e sono in aumento anche gli infortuni oltre alle denunce relative alle malattie professionali. Il lavoro è un diritto di natura costituzionale, ed è inaccettabile dover piangere delle morti o degli infortuni sul posto di lavoro. È necessario, come ripetuto già in precedenza molte altre volte, un intervento deciso delle istituzioni competenti per scongiurare il più possibile il ripetersi di questi incidenti. In un momento in cui i morti a causa e per il lavoro sono in aumento, i cittadini sono invitati a partecipare alla cerimonia di domenica mattina quale testimonianza di impegno e solidarietà al contrasto di questa piaga sociale”.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register