Tommaso Triberti, Sindaco di Marradi

A Marradi aumentano i posti dell’asilo nido: da 17 a 25

Condividi:

“Ampliare questo servizio importante per le famiglie era un impegno che diventa realtà”, commenta il Sindaco Triberti

 

“Oggi possiamo annunciare con soddisfazione che da gennaio aumenteremo i posti disponibili per il nido comunale, per dare una risposta alle numerose famiglie in lista di attesa. Era un impegno che avevamo preso e, seppur con qualche difficoltà, siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo. Ci tengo a ringraziare gli uffici comunali, il gestore COMES e l’Assessore Marzia Gentilini per il grande lavoro fatto.” Esordisce così il Sindaco di Marradi, Tommaso Triberti, nel presentare l’ampliamento dei posti della sezione del nido comunale “Papaveri e Papere” che grazie a questo investimento di oltre 50 mila euro, tra costo del servizio e nuovi arredi aggiuntivi, arriverà ad accogliere 8 nuovi piccoli utenti, in aggiunta ai 17 attuali, con un aumento del 50% dei posti disponibili. Negli ultimi anni il Comune di Marradi ha investito molto sulla struttura, ritenuta un punto fondamentale per l’offerta di servizi alle famiglie del comune mugellano. Prolungamento dell’orario, aumento dei posti e significativa riduzione delle tariffe sono state misure volute dall’Amministrazione Comunale in questi anni, che sommate all’ottima gestione del servizio da parte della cooperativa assegnataria, hanno portato ad un sensibile aumento delle iscrizioni generando una lunga lista di attesa. Per tali motivi c’è stata la volontà di far fronte ai nuovi bisogni. “Questo è un altro passo in avanti nel percorso per dare alle nostre famiglie servizi di qualità a prezzo contenuto, una risposta alle giovani famiglie che vogliono restare o magari scegliere di venire a vivere nel nostro comune.” Prosegue il Sindaco Triberti che poi traccia i prossimi impegni: “Un ottimo risultato che ci dà lo stimolo per continuare a lavorare con degli obiettivi sempre più ambiziosi, come la realizzazione di un polo 0-6 (progetto che è già stato inserito nella strategia delle aree interne) fino ad arrivare al nido gratuito. Un impegno non semplice da raggiungere ma al quale stiamo lavorando”. All’inizio del nuovo anno l’Ufficio Istruzione provvederà, come previsto dal bando e dalla Deliberazioni della Giunta, ad aggiornare la graduatoria in essere con le nuove richieste pervenute fino al 31.12.2021 e a contattare le famiglie dei bambini collocati utilmente in graduatoria per la richiesta di accettazione del posto e l’organizzazione, in accordo con la Cooperativa COMES, affidataria del servizio, dei nuovi inserimenti nel servizio.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register