Ancora rifiuti abbandonati a Rufina e Dicomano.

Condividi:
Nella foto, rifiuti in Via Matteotti a Rufina.

 

Forza Italia di Dicomano denuncia il degrado e l’abbandono di rifiuti a Rufina e Dicomano.

 

L’ultima settimana è stata purtroppo caratterizzata, nei comuni di Rufina e Dicomano, dal vergognoso ed incivile fenomeno dell’abbandono di rifiuti, tra l’altro in zone centrali dei due comuni. Una situazione non solo che non si risolve, ma che sembra vedere purtroppo il moltiplicarsi di questi fenomeni. Tutto questo è intollerabile e va assolutamente trovata una soluzione. – denuncia Giannelli consigliere di Forza Italia a DicomanoLe foto riguardano via Matteotti a Rufina, dove purtroppo ci segnalano che questi abbandoni si verificano con grande frequenza e via Frittelli a Dicomano, dove la situazione è pressochè analoga. Anche alla stazione di  Rufina, ai cassonetti bianchi, ci giungono segnalazioni di abbandoni sistematici di rifiuti. Stagne di olio, materassi, di tutto un po’, come si evince dalle foto; tutto ciò è semplicemente vergognoso, visto che esiste un numero verde di AER che può essere chiamato e che ritira gratuitamente e in tempi ragionevoli gli ingombranti.

Purtroppo, allo stato attuale – conclude Giannellivisto che sembra non ci siano altri strumenti che quello repressivo per far si che questi comportamenti indegni siano evitati, è indispensabile procedere ad aumentare il numero di telecamere installate. Dispiace dover agire sempre e solo sul fronte sanzionatorio, ma non è giusto che l’intera popolazione debba patire le conseguenze dei comportamenti di questi irresponsabili.

Auspichiamo quindi, pur consapevoli dei costi e delle difficoltà, che le amministrazioni comunali incrementino la presenza di foto trappole sul territorio; è un investimento, questo, che sicuramente garantirebbe un ritorno immediato a vantaggio della comunità”.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register