App FeelFlorence: un assistente virtuale h24. Triberti: “Insieme, è meglio”. Ignesti: “Opportunità ineguagliabile”

Condividi:

Presentate alla Bto le nuove funzionalità interattive: l’assistente darà risposta e orienterà il turista verso un’esperienza più completa, potenziata anche il ‘salta folla’. Si parte domani

 

 

 

 

Domani inizia l’ultimo mese del 2021. E quale miglior novità per segnare il 1° dicembre dal punto di vista turistico se non quella di presentare le nuove funzionalità dell’App FeelFlorence? Da domani infatti sull’app ci sarà un assistente virtuale disponibile h24 per dare risposte e orientare il turista verso un’esperienza più completa e sostenibile nell’approccio alla città, con un sistema di suggerimento di mete e itinerari alternativi collegato al wifi e alla rilevazione delle presenze. Da domani 1° dicembre ci sarà una live chat con gli operatori degli Infopoint turistici e potenziamento del ‘salta la folla’ integrate nel portale e nell’App. Novità che sono state presentate dall’Assessore al Turismo del Comune di Firenze Cecilia Del Re alla Bto nel corso del panel sulla valorizzazione delle destinazioni turistiche in chiave digitale. All’incontro, insieme all’assessore Del Re in rappresentanza di Firenze e ambito fiorentino, hanno partecipato il sindaco di San Casciano Roberto Ciappi in rappresentanza dell’Ambito turistico Chianti; il sindaco di Scarperia e San Piero Federico Ignesti in rappresentanza dell’Ambito turistico Mugello; il sindaco di Montaione Paolo Pomponi in rappresentanza dell’Ambito turistico Empolese Valdelsa e il consigliere delegato al turismo della Città metropolitana Tommaso Triberti. IGNESTIPer quel che riguarda gli strumenti digitali per la promozione del territorio – ha aggiunto Federico Ignesti – l’Ambito Mugello ha accolto con entusiasmo e serietà l’opportunità dell’albero informativo di FeelFlorence: quale capofila di Ambito, l’ufficio turismo dell’Unione ha seguito la formazione offerta da Città metropolitana, inserito contenuti descrittivi del territorio, partecipato costantemente all’aggiornamento per i contenuti social. Essere presente in una piattaforma e una App che portano il nome di Firenze è un’opportunità ineguagliabile”. TRIBERTILe nuove funzionalità interattive del sistema FeelFlorence sono la conferma, se ancora ce ne fosse bisogno, che insieme è meglio – ha detto il consigliere delegato Tommaso Triberti, che è anche sindaco di Marradi – La Città Metropolitana di Firenze, seguendo la propria vocazione al servizio dei comuni e  all’interno della redazione diffusa costruita insieme al Comune di Firenze e aperta ai comuni organizzati nei quattro ambiti turistici omogenei del territorio metropolitano, ha contribuito fin dall’inizio alla costruzione dell’albero informativo della piattaforma FeelFlorence e alla strutturazione dell’assistente virtuale, mettendo a disposizione di tutti gli ambiti il proprio personale esperto di informazione e accoglienza turistica e, dal 2022, anche risorse finanziarie dedicate alla creazione di un osservatorio turistico metropolitano”. APP Feel Florence, lanciata a luglio 2020, è il risultato di un percorso di co-design territoriale volto a promuovere una destinazione che raggruppa 41 comuni dell’area metropolitana fiorentina. Uno strumento che mette a sistema un albero informativo strutturato a partire da una redazione diffusa e partecipata: i singoli comuni possono infatti condividere il piano redazionale e operare direttamente sulla piattaforma dopo opportuna formazione.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register