B.S. Lorenzo – Le aiuole di Bio Scienze. Penni: “La nostra sanità ambientale”

Condividi:

Tre spazi verdi: davanti al centro commerciale Coop e gli altri due situati non lontano sul marciapiedi di fronte

 

Sabato scorso il comune di Borgo San Lorenzo ha mostrato ai suoi cittadini tre nuove aiuole “adottate” da Bio Scienze, con la presenza del sindaco Paolo Omoboni, dei membri della Giunta, del Pievano di Borgo San Lorenzo Don Luciano Marchetti e della titolare di Bio Scienze Fulvia Penni. Bio Scienze si prenderà cura delle aiuole: in quella più grande  di fronte al centro commerciale Coop di Borgo sono state posizionate due targhe realizzate dalle ceramiche ‘Chini’ che ricordano l’adozione da parte di Bio Scienze ed una terza targa dove è riportata una frase tratta dalla fiaba Alice nel paese delle Meraviglie “Nella vita la differenza per un mondo migliore la fanno proprio le persone”. Le altre due aiuole sono situate non lontano sul marciapiedi di appena di fronte.

La titolare di Bio Scienze, Fulvia Penni: “Aderire al progetto di adozione del verde nel nostro comune non è stata solo una scelta legata all’abbellimento ed al decoro del paesaggio ma nel nostro caso, una nuova opportunità di occuparsi del benessere delle persone. È infatti nell’ambito della medicina ambientale che vorremmo ampliare le nostre competenze sanitarie. La medicina ambientale si occupa di tutto ciò che attraverso l’ambiente ha a che fare con la nostra salute. Noi siamo il prodotto di ciò che mangiamo, beviamo e respiriamo, quindi la qualità della terra dell’aria e dell’acqua impattano costantemente e incisivamente sul nostro benessere”.

L’intervento dell’Assessore ai Lavori Pubblici del comune di Borgo, Patrizio Baggiani: “Ringrazio Bio Scienze per la sensibilità nei confronti del nostro paese e per aver accolto l’invito che il Comune ha fatto mettendo a bando la gestione di piccoli spazi come aiuole e rotonde. Abbiamo in questi anni assistito a questi importanti gesti, ricordiamo la rotonda del SS Crocifisso con gli Alpini, quella di Ronta, l’area allestita dal Borgo Cashmere, sono solo alcuni esempi di un impegno concreto delle nostre aziende nei confronti del decoro e della cura del nostro territorio, altre tre si aggiungeranno a breve a Rabatta, Luco e nel capoluogo. Invito chi volesse prendersi cura di uno spazio a consultare quelli messi a bando e contattare i nostri uffici perché col l’aiuto e il supporto di tutti possiamo fare tanto. Grazie quindi a Bio Scienze, a Fulvia e a tutto il suo staff”.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register