Borgo S. Lorenzo – Il punto sulla situazione Covid19

Condividi:
Il Sindaco di Borgo San Lorenzo aggiorna sulla situazione Covid19.

 

Ad oggi abbiamo, domenica 7 marzo,  64 nostri concittadini positivi e 178 in quarantena. (82 positivi e 102 quarantene una settimana fa). – informa il Sindaco Omoboni

Sabato dopo tanto tempo non abbiamo avuto neanche un caso positivo, ma non abbassiamo la guardia.

Capitolo vaccini: sulle RSA e strutture similari sono stati effettuati 545 prime dosi e 522 richiami.

Nel nostro Ospedale sono state somministrate 1601 prime dosi e 1021 richiami.

Nel Poliambulatorio di Via Gobetti sono state vaccinate circa 850 persone, mentre sono oltre 450 gli over 80 vaccinati nella zona Mugello.

 

Scuole: abbiamo nel nostro Comprensivo 15 studenti positivi (5 secondaria, 6 alla primaria, 4 infanzia), 2 insegnanti positivi, 62 alunni in quarantena. Dati ancora in miglioramento sui positivi rispetto alla settimana scorsa.

Capitolo controlli: 26 controlli di ordine pubblico della Polizia Municipale di Borgo San Lorenzo solo nelle ultima due settimane, oltre 160 da dicembre.

I risultati dei controlli: 40 verbali (15 negli ultimi 10 giorni), per assembramenti e mancanza di uso mascherina, per consumo di bevande in locali o in prossimità degli stessi senza mascherina e per spostamenti fuori comune senza giustificato motivo.

A questi si aggiungono quelli della Compagnia dei Carabinieri.

 

Nel nuovo DPCM, anche nelle Regioni gialle o arancioni, nei comuni o le zone che in una settimana hanno più di 250 nuovi casi su 100.000 abitanti, il Presidente delle Regione può istituire zone rosse locali che prevedono tra l’altro la chiusura di tutte le scuole.  Per Borgo San Lorenzo questo vuol dire che se avremo più di 45 nuovi positivi in una settimana, potremo diventare zona rossa.

PUBBLICITÀ

Ad oggi siamo molto sotto a quel numero, ma sappiamo bene che basta poco per far salire questo, soprattutto in caso di varianti Covid.

 

Ogni venerdì pomeriggio si riunirà a livello regionale il “Comitato emergenza prevenzione scolastica”, CEPS, che valuterà i numeri e le situazioni, prendendo in accordo coi sindaci le decisioni sulle scuole e le loro possibili chiusure, con ordinanza che entrerà in vigore dal lunedì successivo. Da lunedì 8 marzo saranno chiuse le scuole in 40 comuni della Toscana, ma non in Mugello.

Quindi fino al venerdi pomeriggio ci sono solo ipotesi, le certezze a cui attenersi arrivano nella serata di ogni venerdi”.

PUBBLICITÀ
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register