Strada per Villa Martini_b

Borgo S. Lorenzo – Respinta la mozione sulla strada di Villa Martini

Condividi:

Il Consiglio comunale di Borgo San Lorenzo ha respinto la mozione presentata dai consiglieri delle opposizioni sulla strada di Villa Martini.

 

Dopo l’ultimo Consiglio comunale i consiglieri delle opposizioni (Borgo in Comune, Lega, M5S, Cambiamo insieme) hanno diffuso un comunicato sull’annosa questione della strada di Villa Martini.

PUBBLICITÀ

 

«Dopo un confronto con alcuni residenti nella zona di Villa Martini – vi si legge – le minoranze avevano presentato una mozione in cui chiedevano il passaggio della strada oggi vicinale a comunale.

La mozione riprendeva quanto era stato stabilito da una delibera  approvata dal consiglio comunale il 28 novembre 2017 all’unanimità che chiedeva appunto che il servizio tecnico operasse per trasformare la vicinale di Villa Martini in strada comunale.

Questo passaggio, come disse il sindaco Omoboni, avrebbe permesso di effettuare interventi per migliorare l’accesso e l’illuminazione dando risposte certe ai cittadini.

La mozione presentata nel consiglio  del 28 maggio scorso prevedeva un tempo di 6 mesi per completare la procedura che è stato  considerato dall’amministrazione insufficiente per completare gli atti e quindi “una provocazione” delle opposizioni.

Nonostante la disponibilità a togliere il termine dei 6 mesi la maggioranza ha ugualmente bocciato la proposta smentendo quanto approvato dal consiglio nel 2017 e confermando come unica ipotesi la nuova strada dal costo di 376 mila euro che si dovrebbe collegare alla rotonda di via Caiani per cui viene richiesto un contributo volontario ai residenti per coprire parte del costo dell’opera pubblica.

Se questo contributo non ci sarà cosa farà l’amministrazione comunale?

Proseguirà con il progetto o sarà disponibile a valutare, in accodo con i residenti, alternative in linea con quanto stabilito dal consiglio comunale nel 2017?»

PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register