Sottopassaggio

Borgo S. Lorenzo – Una proposta per altre ciclabili in paese

Condividi:

L’Associazione A ruota libera propone altre ciclabili nel capoluogo.

 

Il Comune di Borgo San Lorenzo ha dato recentemente notizia di aver ricevuto dalla Città Metropolitana di Firenze un contributo a fondo perduto per la realizzazione di nuovi tratti di ciclovie urbane. Secondo l’Associazione A Ruota Libera questo rappresenta un’ottima opportunità, che consentirà nuovi investimenti per riqualificare lo spazio urbano, aumentare la sicurezza stradale ed estendere le infrastrutture dedicate alla mobilità dolce. Si tratta in definitiva di proseguire il percorso già avviato dall’amministrazione di Borgo San Lorenzo con l’adozione del BiciPlan, realizzando nel più breve tempo possibile le infrastrutture strategiche per la mobilità ciclabile, mettendo così i cittadini di Borgo San Lorenzo in condizione di utilizzare realmente la bicicletta come mezzo di trasporto alternativo all’auto per i propri spostamenti quotidiani (casa, scuola, lavoro…).

 

E proprio nell’ottica di favorire gli spostamenti quotidiani in bicicletta, il contributo metropolitano è destinato alla riqualificazione della viabilità afferente agli impianti sportivi e al polo scolastico di Via Caiani (nei pressi del quale sarebbe inoltre prevista la realizzazione di una ciclo stazione). L’intervento riguarda diversi rami viari, sui quali A Ruota Libera ha puntualmente presentato la propria proposta progettuale:

() Viale Pecori Giraldi, Via Caiani e Via Nenni: realizzazione di piste o corsie ciclabili raccordate alle piste di Viale Kennedy (in fase di completamento), inserimento di attraversamenti ciclopedonali, messa in sicurezza del tratto di Via Caiani prospiciente le piscine; questa parte del progetto era già stata presentata da A Ruota libera a Febbraio 2021, all’interno del documento “IBAS: In Bici A Scuola”.

Viale Pietro Caiani

Viale Pietro Caiani

() Via La Malfa e Viale Europa Unita: realizzazione di corsie ciclabili (da Via Caiani fino al percorso ciclo pedonale sui bastioni), messa in sicurezza della fermata bus sul lato Sud di Viale Europa Unita e nuovo attraversamento ciclo pedonale all’intersezione con Via Vigiani.

Via La Malfa

Via La Malfa

() Ponte sulla Sieve: messa in sicurezza dell’attraversamento pedonale esistente, riqualificazione del sottopassaggio ciclo pedonale (come alternativa all’attraversamento a raso della SR302) e realizzazione di un nuovo attraversamento ciclo pedonale all’imbocco di Via Caduti di Montelungo.

 

A Ruota Libera auspica che, data la loro natura “leggera”, gli interventi vengano realizzati in breve tempo, dando massima priorità all’asse Pecori-Caiani, che –se completato entro la fine dell’estate – consentirebbe a tutti gli alunni e docenti che frequentano il polo scolastico, di iniziare l’anno scolastico 2021/22 con una nuova, sana ed utile opportunità: andare a scuola in bicicletta!

 

Il progetto integrale, intitolato “CIRCONVALLAZIONE SUD: DAL PERCORSO ECOTURISTICO SIEVE AL POLO SCOLASTICO”, è visionabile qui.

Per chi avesse suggerimenti, critiche od altri contributi o per chi fosse interessato a collaborare con l’associazione A Ruota Libera può essere contattata scrivendo a info@aruotalibera.org.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

 

© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register