Paolo Omoboni

Borgo San Lorenzo – Bilancio 2021: nessun aumento sulle imposte comunali, mantenuti i servizi, attenzione ai nuovi bisogni

Condividi:
Investimenti importanti su scuola, cultura, sport e viabilità.

 

Un Bilancio di previsione difficile, come per tutti i Comuni, quello di previsione del 2021 per il Comune di Borgo San Lorenzo, approvato con i voti favorevoli dei gruppi PD e Gruppo civico.

Lo spirito di fondo è quello di cercare di tutelare famiglie e imprese: per il 2021 infatti non ci saranno aumenti di imposte comunali, e saranno mantenute le agevolazioni introdotte già nel 2020.

L’Amministrazione ha deciso di non aumentare le tariffe dei servizi a domanda individuale, mantenendo la stessa quantità e qualità: restano invariate anche le tariffe di mensa, trasporto pubblico, pedibus, asili nido (saranno sospese per il 2020-21 le rette dei casi legati alla situazione sanitaria: non saranno richieste le rette per le famiglie coinvolte nelle quarantene scolastiche).

Abbiamo mantenuto le agevolazioni legate all’Isee e per le famiglie in cui c’è stata perdita del posto di lavoro.

Per quanto riguarda l’Imu, confermate le aliquote agevolate sugli immobili abitativi locati a canone concordato e sulle locazioni commerciali rinegoziate di almeno il 30%.

Insieme a questo, per sostenere le famiglie in difficoltà, in aumento anche nel nostro territorio, saranno erogate risorse nei confronti della Società della Salute pari a circa un milione e duecento mila euro.

Oltre 90mila euro sono destinate a contributi per il pagamento dei canoni di locazione abitativa per le famiglie in difficoltà: a breve uscirà il nuovo bando.

Inoltre il Comune di Borgo San Lorenzo continuerà a investire sui progetti di emergenza abitativa, come il progetto Letizia, che mette a disposizione locali per le famiglie in difficoltà sotto sfratto, e saranno destinati circa 30 mila euro per tamponare l’emergenza alimentare, attraverso l’erogazione dei buoni spesa in un sistema integrato. 27mila euro invece saranno dedicati al Microcredito, vale a dire piccoli prestiti a famiglie in difficoltà.

Per la Tari, in attesa del Piano Finanziario di Alia del 2021 su cui verranno stabilite le tariffe, saranno riconfermata alcune agevolazioni previste nel 2020.

 

Sul fronte degli investimenti resta come priorità la messa in sicurezza delle scuole, il sostegno all’ambiente e alla mobilità dolce, gli impianti sportivi e gli edifici culturali.

Nel piano annuale sono previsti due interventi su Villa Pecori Giraldi, già finanziati; un primo investimento da 350.000 euro per il Centro Piscine Mugello, 300mila euro per la sistemazione della Strada Panoramica, 150mila euro per nuove piste ciclabili, finanziate dalla Città Metropolitana. Quasi un milione di interventi viene destinato all’edilizia scolastica, 180mila euro di interventi di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile, oltre all’intervento per una nuova viabilità di collegamento per Villa Martini, da 376 mila euro, condizionato alla contribuzione dei privati.

Prosegue la procedura per l’affidamento dei lavori di rifacimento degli spogliatoi del Campo sportivo impianto Donatini e della sistemazione definitiva di Piazza Martiri della Libertà.

PUBBLICITÀ

È stato ed è un momento estremamente delicato della nostra storia, che ha comportato gravi ripercussioni sul tessuto socio-economico del nostro comune: gli sforzi dell’Amministrazione in questo bilancio, pur nella piena consapevolezza delle difficoltà che stiamo attraversando, puntano a tenere insieme la nostra comunità.

PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register