PUBBLICITÀ

Twitter feed

It seams that you haven't connected with your Twitter account
Paolo Omoboni, Sindaco di Borgo San Lorenzo

Borgo San Lorenzo – Il sindaco Omoboni favorevole all’esproprio dei brevetti dei vaccini

Condividi:

Il Sindaco di Borgo San Lorenzo si esprime favorevolmente per l’esproprio dei brevetti dei vaccini. Il diritto alla salute viene prima degli accordi commerciali sui brevetti.

 

«Siamo ancora nel mezzo di una pandemia che sta stravolgendo tutti i paesi del mondo, e l’unico modo per uscirne, al di là del rispetto delle regole essenziali, è avere a disposizione  vaccini sicuri ed efficaci.

 

In queste settimane ci siamo trovati di fronte a situazioni di scarsità dei vaccini dovuta anche alle decisioni di riduzione nella consegna delle dosi preventivate da parte delle multinazionali del farmaco.

PUBBLICITÀ

 

Per aumentare la disponibilità di vaccini anche per i prossimi anni è possibile mettere i brevetti dei vaccini a disposizione di chi può produrli. 

 

È necessario espropriare i brevetti delle case farmaceutiche, garantendo un “indennizzo congruo“. Si può fare, se gli Stati trovano un accordo. Ed è fondamentale farlo ora. 

Solo se l’accesso ai vaccini sarà garantito a livello globale eviteremo ulteriori varianti del virus si sviluppino e vanifichino gli sforzi fatti.

 

Il Presidente degli Stati Uniti Biden  si è detto concorde a questa soluzione. In Toscana saremmo pronti per produrli.

 

Il consiglio comunale di Borgo San Lorenzo ha approvato una mozione che chiede questo: vi invito ad andare qui per dare la vostra adesione.

 

È un tema mondiale ma anche dal nostro comune, in maniera unamine, è partito un bel segnale politico: il diritto alla salute viene prima degli accordi commerciali sui brevetti

PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register