Centro Piscine del Mugello e dimissioni di Timpanelli: le opinioni di Romagnoli e Ticci

Condividi:

Il consigliere di Borgo in Comune con un comunicato dal titolo ‘Un tuffo nella realtà’: “Crediamo ancora nella politica del confronto e della discussione ed è per questo che ci sentiamo in dovere con tutti gli interessati di riportare tale questione all’interno del consiglio comunale”

 

 

 

 

Leonardo Romagnoli, consigliere in comune a Borgo San Lorenzo con il gruppo ‘Borgo in Comune’ ha espresso la sua opinione in merito alla questione del Centro Piscine di Borgo San Lorenzo. Qui un estratto della sua nota che ha inviato agli organi di stampa e che ha pubblicato sulla sua pagina personale Facebook: “(…) Passano pochi giorni e si scopre invece che l’amministrazione borghigiana ha deciso di chiudere il Centro Piscine Mugello, e questo non per i lavori imminenti, ma come misura precauzionale per gli incrementi di casi di COVID19. Uno scrupolo che molti ritengono eccessivo essendo forse l’unica chiusura di un impianto sportivo di questo tipo in tutta la Regione Toscana (Pontassieve ad esempio ha riaperto il 10 gennaio). Detto questo, poco ci sarebbe da meravigliarsi, se non che a qualche giorno di distanza si annuncia l’apertura di un HUB vaccinale proprio al Centro Piscine che, secondo l’amministrazione, non avrebbe compromesso l’attività sportiva, che però è stata chiusa fino al mese di febbraio e forse oltre. (…) Una tale improvvisa chiusura rischia di nascondere ragioni che con il covid hanno poco a che fare e non sono portate all’attenzione né degli organi competenti, né soprattutto di coloro che vivono l’impianto, un impianto pubblico, ricordiamo, gestito da una società interamente comunale.  A coloro che vivono quotidianamente l’impianto e che si sono visti annunciare la chiusura tramite una pagina social, ma soprattutto ai numerosi lavoratori tanto quanto alle società sportive e agli studenti e ai docenti delle scuole del territorio cui è stata negata la possibilità di proseguire la propria attività senza una precisa motivazione, va tutta la nostra solidarietà, soprattutto quando si è costretti in conseguenza di tali scelte a spostarsi verso altri impianti. Trattandosi di una struttura pubblica è necessaria la massima trasparenza nelle scelte che vengono effettuate e un confronto serio con coloro che in tale impianto svolgono la loro attività lavorativa. Crediamo ancora nella politica del confronto e della discussione ed è per questo che ci sentiamo in dovere con tutti gli interessati di riportare tale questione all’interno del consiglio comunale. D’altronde le dimissioni dell’assessore Timpanelli palesano l’assenza di una trasparente discussione perfino all’interno della Giunta. Servono ora e subito risposte certe sul funzionamento del Centro Piscine nei prossimi mesi”. TICCI Claudio Ticci, esponente politico, riferendosi alle dimissioni dell’assessore Gabriele Timpanelli ha detto: “Mi spiace sinceramente perché lo ritengo l’unico della Giunta disponibile a sedersi e confrontarsi. Ci siamo scontrati e attaccati spesso su tematiche ambientali, alberi, ciclabili, verde urbano ma poi fuori dal ring sempre col sorriso. Mi spiace perché da tanto lo avevo capito che lo stavano allontanando. Bastava leggere qualche articolo sulla stampa per vederlo e sono sicuro che anche lui se ne fosse reso conto. Mi hanno insegnato che “tra moglie e marito non mettere il dito”…E perciò dico solo che un vero leader convince le persone con la forza delle idee e si prende la totale responsabilità dei fallimenti mentre redistribuisce i successi. Ad ogni modo, come ho già detto, mi spiace veder strumentalizzata una persona che stimo (nonostante la pensassimo diversamente da un punto di vista tecnico e politico sulla cosa pubblica, verde, ambiente e mobilità) per una faida interna tra ‘correnti’ che conosco fin troppo bene avendola vissuta, da molto vicino, anni fa. Forse c’è più rispetto tra ‘avversari’ politici che tra colleghi di partito? Nei partiti troppo spesso, forse, nascono i ‘nemici’ politici”.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register