Cimitero Pontassieve

Dai lettori – Da quasi due anni non posso visitare i miei parenti defunti

Condividi:

Spettabile redazione

 

mi chiamo Giuseppe Giannelli, sono nato il 6 ottobre 1939. Vivo a Dicomano, ma sono pontassievese di nascita e tutti i miei cari defunti sono al cimitero comunale di Pontassieve posto in via Guido Reni.

 

Da quasi due anni, la prima ala del cimitero stesso è inaccessibile, causa lavori che non si sa a che punto siano né per quanto andranno avanti, il tutto con il degrado l’incuria e la sporcizia che vanno avanti.

 

Non posso recarmi a portar loro un fiore, dire una preghiera dove sono sepolti, niente di niente.

PUBBLICITÀ

 

L’amministrazione di Pontassieve tace e non fa niente. Tanti cittadini vivono il mio stesso dramma. Mi sento leso nei miei diritti come parente, e sono lesi nella loro dignità i defunti che sono alloggiati in quella ala cimiteriale, da quasi 2 anni inaccessibile, sporca e fatiscente.

 

Ho quasi 82 anni. Che cosa devo fare per espletare il diritto di visitare i miei cari defunti?

Fare un esposto ai carabinieri per poter tornare a visitare i miei cari defunti?

Perché dobbiamo essere trattati in questo modo?

 

Giuseppe Giannelli

PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register