PUBBLICITÀ

Twitter feed

It seams that you haven't connected with your Twitter account
Aula Scuola (2)

Dai Lettori – Le famiglie di Galliano: “Aiutateci, abbiamo bisogno del tempo lungo”

Condividi:

Diversi genitori hanno scritto una mail congiunta per sottoporre un problema reale e che sperano di risolvere al più presto per il bene dei loro figli.

 

Ci è arrivata in redazione una segnalazione urgente da parte di un gruppo numeroso di famiglie di bimbi iscritti alla scuola Primaria di Galliano.

 

“Siamo un nutrito gruppo di genitori di bambine e bambini iscritti alla scuola Primaria di Galliano (frazione di Barberino di Mugello). Purtroppo a causa del sistema di gestione regionale dei plessi scolastici non possiamo accedere al tempo pieno.

La Dirigente Scolastica ci ha ricevuto nello scorso mese di luglio e ci ha spiegato in modo molto chiaro e gentile la situazione attuale e, anche con suo rammarico, ci ha espresso l’impossibilità da parte dell’Istituto Comprensivo di Barberino di poter attivare il tempo pieno a Galliano.

Qualcuno che ci legge dirà: perché non mandate i vostri figli alla scuola di Barberino? Noi rispondiamo che la scuola di Galliano è rinomata in tutto il Mugello per essere una struttura recente, con infrastrutture antisismiche all’avanguardia e una palestra funzionale, con insegnanti di ruolo storici e preparati e soprattutto perché non vorremo che i nostri figli diventassero già dei BABY-PENDOLARI a 6 anni. Probabilmente dovranno esserlo per il resto della vita, almeno fino agli 11 anni vorremmo risparmiaglielo.

Abbiamo, pertanto, coinvolto il Sindaco, l’Assessore alle Politiche Educative e lo stesso Ufficio Scuola comunale. Lavorando tutti insiemeabbiamo messo a punto un bando per poter affidare questi servizi ad un’associazione o ad una cooperativa facenti parte del terzo settore.

Purtroppo, ad oggiil bando è rimasto inascoltato. Abbiamo personalmente contattato una serie di associazioni sportive, culturali ed anche alcune cooperative, ma sembra che non ci sia un interesse o che non ci sia il personale sufficiente a garantire il servizio.

PUBBLICITÀ

Il servizio appunto andrebbe svolto nei locali della stessa scuola di Galliano per 3 pomeriggi a settimana (martedì, mercoledì e venerdì) dalle ore 12.50 alle ore 16 e al momento del sondaggio erano ben 28 i bimbi interessati  al servizio a pagamento.

Non vi neghiamo che la difficoltà del momento e la mancanza di una proposta sta molto spaventando noi, genitori, ma soprattutto siamo preoccupati per i nostri figli.

Avere uno spazio condiviso, a norma, conosciuto e ben strutturato come quello della scuola, dove un’associazione potrebbe portare avanti progetti educativi e ludici in totale sicurezza, con un buon riscontro in termini economici (si parla nel bando di una retta mensile a bambino che andrebbe dai 140 ai 170 euro) e non USARLO, ci sembra davvero un’OCCASIONE MANCATA.

La vita moderna ci impone ritmi e calendari a volte proibitivi. La scuola è vittima di burocrazie e tagli, i comuni hanno bilanci delicati che spesso non permettono investimenti extra, le famiglie non sempre possono ovviare economicamente o in termini di tempo a queste lacune in maniera individuale. Ci siamo uniti per essere più forti,  per avere più possibilità di trovare la miglior soluzione ma non possiamo fare tutto da soli.

Pertanto INVITIAMO tutti coloro che collaborano e anche solo che conoscono associazioni e/o cooperative del terzo settore della provincia di Firenze a divulgare questo nostro appello. Il bando scade il 27 settembre verrà aggiornata la data a breve.

Aiutateci a dare ai nostri bambini la possibilità di arricchirsi e a noi genitori la serenità di lasciare i nostri figli in mane sicure e competenti.

 

Trovate tutto sul sito del comune di Barberino di Mugello questo linkhttps://www.comunebarberino.it/eventi-notizie/affidamento-in-gestione-del-servizio-pomeridiano-di-prolungamento-attivita-educative ”

PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register