Dai lettori – Nome scientifico della nuova alberatura del viale a Borgo San Lorenzo

Condividi:

Molti borghigiani avendo osservato i nuovi alberi lungo il viale Pecori Giraldi, si chiedevano, nei pressi del Bar Italia in occasione dell’ultimo martedì di mercato prima della zona rossa, che razza di peri fossero, assomigliando ai peri “nostrali” da frutto…  A tal proposito vorrei ricordare che i primi alberi della specie Pyrus calleryanaChanticleer” furono fatti piantare dall’assessore Squilloni nel Viale Pecori Giraldi al posto dei pini domestici divenuti instabili una decina d’anni fa se non ricordo male, insieme a degli aceri campestri.

PUBBLICITÀ

Fino a poco tempo fa nella piazza antistante la chiesa del SS.mo Crocifisso, c’erano degli aceri americani, Acer negundo, variegata. Ebbene questi nuovi alberi piantati ora, sono di origine cinese, ma largamente usati in America. Appartengono alla famiglia delle Rosacee, hanno un portamento fastigiato, cioè i rami sono appressati al tronco e rivolti verso l’alto. I fiori sono riuniti in infiorescenze bianche, le foglie assumono una bella colorazione rossa in autunno. Possono raggiungere i 5 -6 metri di altezza. Il loro temperamento nei riguardi della luce è eliofilo cioè amano il sole ma sopportano bene anche la mezz’ombra; nei riguardi della temperatura sono specie molto rustiche, in quanto sopportano temperature molto basse fino a -30°C e altrettanto bene sopportano il caldo e la siccità.

Nei riguardi del terreno sono specie frugali, cioè si adattano bene ai suoi poveri e sassosi delle strade cittadine . E’ bene però creare una conca la piede per l’irrigazione nei primi tempi dopo l’impianto fino all’autunno, se non si dispone di un impianto di irrigazione sotterraneo si possono usare le sacche da irrigazione di tessuto apposito come si usa nei paesi del Nord Europa, poste al piede dell’albero.

Cordiali Saluti,

Dottore Forestale Luciano Cavasicci, autore del libro Guida al riconoscimento degli alberi della città di Firenze.

PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register