PUBBLICITÀ

Twitter feed

It seams that you haven't connected with your Twitter account

Dai Lettori – “Si può cambiare la segnaletica in via Benedetto Croce?!”

Condividi:

Una segnalazione di un nostro lettore: “Sono andato in comune, ho parlato con l’Assessore Timpanelli, vigili urbani ma..dopo un anno e mezzo è ancora tutto uguale: perché?”

 

Pubblichiamo una mail di un nostro lettore, che ha deciso di rimanere anonimo, inviata al nostro Direttore. “Da oltre un anno e mezzo è stata realizzata la segnaletica stradale orizzontale in via Benedetto Croce, contrariamente a tutti gli altri incroci, quello con Largo Don Lorenzo Gasperi, anziché avere sia a destra che a sinistra la segnaletica di divieto per consentire un normale svolgimento veicolare, sono stati realizzati due spazi che consentono la sosta, creando di frequente difficoltà al traffico veicolare, considerato tra l’altro che tale tratto di strada è a doppio senso di circolazione ed è utilizzato: dai condomini, dai mezzi della raccolta differenziata, dal camion per la raccolta del vetro, dai dipendenti della RSA, dai parenti degli ospiti della residenza, dai mezzi di servizio alla residenza, e spesso dai genitori che portano i figli alla scuola calcio.

PUBBLICITÀ

Dopo pochi giorni ad un vigile della Polizia Municipale, presente in zona per controllare la sosta per la pulizia della strada, gli faccio notare la segnaletica e mi viene risposto: “Oh chi ha fatto questa ca..ta?! Lo segnalo all’ufficio tecnico”. Passa un mese e niente. Ricapita un altro vigile e per farla breve nei mesi successivi altri due, stessi discorsi. Passa altro tempo e visto che ancora non si era giunti a nulla, faccio delle foto alla segnaletica e vado in comune, espongo la cosa ad un dipendente ed anche lui meravigliato mi dice “che ca..ta hanno fatto”, domani faccio un sopralluogo. L’indomani lo trovo per caso e mi dice di aver fatto il sopralluogo e nei giorni successivi avrebbe provveduto a far modificare la segnaletica. Passano circa altri due mesi ma non succede niente. Intanto ovviamente continuano i disagi alla circolazione delle auto. Decido di prendere un appuntamento con l’Assessore Timpanelli, al quale spiego il problema, assieme ad altri sempre inerenti la circolazione veicolare nella zona, mi assicura che se ne occuperà. Infatti il giorno successivo viene sul posto in compagnia di altre due persone (fatto riferitomi da un vicino) ed il giorno successivo un’altra dipendente (?) a fare un sopralluogo. Lei Direttore (del Galletto-Il Giornale del Mugello e della Valdisieve, ndr) mi dirà, a questo punto fine della storia? E no!! Trascorre ancora diverso tempo e non succede niente. Una mattina di due mesi fa incontro per caso, l’addetto all’ufficio tecnico, che appena mi vede mi dice “Oh allora in questi giorni veniamo a rifare la segnaletica” e io gli rispondo in modo ironico “E a voglia come no”. La mia risposta significa “Ah se non interessa a te figurati a me, non è mica un problema mio”.  Ad oggi tutto come un anno e mezzo fa: “E poi uno si stupisce perché perde voti…” Ah già ma questo non è mica un problema mio”.

PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register