PUBBLICITÀ

Twitter feed

It seams that you haven't connected with your Twitter account
Dicomano (3)

Dicomanocheverrà: “L’attuale Amministrazione è presuntuosa e impreparata”

Condividi:

Duro comunicato da parte dei consiglieri Barlotti, Certini e Ticci

 

Il Gruppo Dicomanocheverrà, a firma dei consiglieri Laura Barlotti, Marcello Certini e Cristina Ticci, hanno voluto pubblicare, e di conseguenza informare i cittadini di Dicomano, le loro considerazioni a seguito dell’ultimo consiglio dello scorso 30 settembre.

 

“Siamo usciti sconcertati dall’ultimo consiglio, nel corso del quale c’erano in discussione oltre al bilancio consolidato anche due interrogazioni presentate dal nostro gruppo. A certi atteggiamenti  tesi a tenere in scarsa considerazione tutto ciò che viene fatto notare dal nostro gruppo oramai ci siamo abituati ma ciò che nel corso dell’ultimo consiglio si è ulteriormente palesato a nostro avviso sono oltre alla presunzione e alla disorganizzazione anche l’impreparazione di questa amministrazione”.

PUBBLICITÀ

 

Punto primo, il bilancio “consolidato, che è un documento in cui il comune aggrega i numeri del proprio bilancio con quelli delle società controllate o partecipate, quello che salta subito all’occhio è un risultato di gestione che tra il 2020 e il 2019 segna una differenza di circa 600.000 euro in meno. Risultato che legittimamente abbiamo chiesto al Sindaco di commentarci. Peccato che alla nostra domanda il Sindaco abbia risposto dicendo “Lo avete chiesto in commissione? Perché io non sono un tecnico, quindi non lo so”. Certo che lo avevamo chiesto in commissione ma questo non significa non poterne discutere anche in Consiglio, trattandosi di un atto di cui gli amministratori e quindi anche il Sindaco devono avere adeguata consapevolezza e conoscenza”.

 

Punto secondo, le interrogazioni: “Abbiamo chiesto spiegazioni sul perché si sia venuti a conoscenza solo da alcune foto pubblicate sui social, che una delegazione del comune di Dicomano, composta solo da consiglieri e assessori del centro sinistra, si sia recata a Gross Umstadt in Germania per il rinnovo del patto di gemellaggio. Si tratta infatti di attività che devono essere condivise con tutto il Consiglio e delle quali tutto il Consiglio deve essere informato, ha sempre funzionato così. Il gemellaggio riguarda tutta la cittadinanza e quindi anche tutti i consiglieri in quanto suoi rappresentanti. Fino a prova contraria non sono stati eletti solo i consiglieri di maggioranza, ma anche quelli di opposizione. La risposta che ci è stata fornita in merito dall’assessore competente con tanto di scuse, è che si sono dimenticati di comunicare che una delegazione del comune di Dicomano era stata invitata a Gross Umstadt e quindi di informare tutto il Consiglio e di chiedere anche se qualcuno dell’opposizione fosse interessato a recarsi in GermaniaLe scuse sono chiaramente accettate occorre però una riflessione anche politica, organizzativa: non solo l’Assessore di competenza si è dimenticato di informare e coinvolgere il consiglio, ma se ne sono dimenticati anche il Sindaco e il Presidente del Consiglio Comunale. Insomma a nessuno è venuto in mente quale fosse la procedura corretta da seguire. Nessuno di noi per problemi di lavoro e altro sarebbe andato a Gross Umstadt, non è questo il punto, il problema è: quanto sono tenuti realmente in considerazione il ruolo del Consiglio Comunale e quindi anche delle opposizioni? Perchè l’impressione, sempre più netta via via che prosegue questo mandato amministrativo, è che il Consiglio Comunale sia utilizzato esclusivamente come sede di ratifica di decisioni prese dal Sindaco e dalla Giunta? Non c’è anche un dovere di informare? Di coinvolgere fattivamente? Oppure lo si fa solo a parole e con i proclami? Perché alle domande/proposte fatte da Dicomanocheverrà o non si sa rispondere o si risponde spesso solo in modo poco chiaro senza mai accogliere alcuna sollecitazione?”

PUBBLICITÀ

 

© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register