Firenzuola – Il Sindaco: “Non possiamo mandare i ragazzi a fare il tampone a Firenze”

Condividi:

“Nel caso in cui i ragazzi  presentino  aumento della temperatura o altri sintomi compatibili in ambiente scolastico o al proprio domicilio, – scrive il Sindaco Buti – sono attive delle specifiche procedure nell’USL di riferimento; i genitori devono contattare il proprio pediatra o il medico di medicina generale che, sulla base dei sintomi clinici, decideranno se richiedere il tampone .  Il tampone verrà di norma eseguito nelle sedi “drive through” individuate sul  territorio aziendale . Ci è stato riferito che attualmente la sede attiva di drive through dove vengono inviati i nostri ragazzi è quella del laboratorio di San Salvi .

PUBBLICITÀ

Ovviamente è una situazione che crea grossi problemi logistici sia ai ragazzi che alle loro famiglie . Le procedure sono totalmente gestite dall’azienda USL Toscana regionale di riferimento ; come Comune, il Consigliere  delegato alla sanità, si è attivato facendo le apposite richieste e segnalazioni presso la Società della Salute  per far attivare altri sedi di “drive through” anche presso le zone di Barberino di Mugello e Borgo San Lorenzo . Siamo in attesa delle relative  risposte formali.”

PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register