“Flowers” di Ezio Alessio Gensini e Leonardo Santoli

Condividi:

Per la collana i Quaderni dell’Associazione Culturale “I colori delle stelle” Un quaderno, che vede l’illuminata prefazione di Daniele Ravaglia e il sostegno di AlfaSigma, dal titolo “Flowers”, l’associazione, attraverso le poesie di Ezio Alessio Gensini, le opere pittoriche di Leonardo Santoli (ideatori e curatori dei “Quaderni”). Vede i contributi del tecnico forestale e giornalista Paolo Caramalli, della critica e giornalista Eliana Masulli e del fotografo Giacomo Maria Pivi “parlano di fiori e di piante”. Di coloro che ti danno ossigeno, ma anche speranza e vita. Gesto emozionale, anche, nella vita di tutti i giorni. Editore Gruppo di Studi Savena Setta Sambro – Edizioni Torre di Babele. I “quaderni” sono approfondimenti che vanno a scavare nelle abitudini, speranze, problematiche, paure, gioie e non solo dell’intimo della persona, e sono il naturale proseguimento e in alcuni casi parallelismo, delle pubblicazioni che Ezio Alessio Gensini e Leonardo Santoli hanno realizzato sulle tematiche dello “stato sociale”: femminicidio, bullismo, migrazione, infanzia e adolescenza negata.

 Ezio Alessio Gensini: “Le piante e i fiori sono vita, oltre che, a volte, il gesto che da l’inizio alla vita stessa … che aggiungere. I versi, diretti o trasversali, passano leggeri nella sua crudezza, spesso, attraverso i fiori stessi”. 

Leonardo Santoli: “Il tema dei fiori è un tema ricorrente nella storia dell’arte delle immagini occidentali. I fiori qui rappresentati sono dei fiori recisi e collocati in contenitori. I dipinti che illustrano il volume, sono citazioni di opere di autori famosi. Immagini che, volutamente esa- sperate e solarizzate sono dipinte a pittura acrilica e ad olio. Sugli sfondi affiorano qua e là, le lettere ed i simboli del mio alfabeto arcaico personale.”.

Paolo Caramalli in “Siamo uomini o vegetali?” apre: “Parlare di piante equivale, per me, a parlare della passione di una vita. Una passione che non sempre, almeno per adesso, ho potuto assecondare fino in fondo e fino alla fine, come avrei voluto. Equivale a parlare di un mondo meraviglioso e invincibile. Di una parte enorme, potentissima e affascinante della biosfera terrestre. Capace di colonizzare ogni habitat esistente sulla faccia della terra: ovunque voi siate, dalle vette montuose agli abissi degli oceani, passando per i deserti e per tutto quanto si frappone fra questi estremi, troverete un vegetale al vostro fianco. Un vegetale senz’altro silenzioso ma altrettanto sicuramente fiero e proiettato in avanti, sul futuro della propria specie piuttosto che sul proprio.”. Il testo di Caramalli supportato dalle foto di Giacomo Maria Pivi.

Eliana Masulli: “Un fiore può raccontare l’arte. Con lo scopo di non porsi quale tesi pretenziosamente incontestabile, quel che si tenderà a dimostrare nel seguente saggio è come il fenomeno di un linguaggio visivo ad oggi vigente, volto alla storicizzazione del presente, possa calibrarsi alla rapidità con cui l’intero novecento ha stravolto, per contingenze socioculturali, il processo artistico e il modo di osservare la materia dell’art; il fiore, come elemento rappresentativo, sarà raccolto esattamente da questa “terra di mezzo”.

Il volume ha partecipato alla Rassegna Letteraria On-line ”La cultura in Appennino (NON) si ferma” nata da un’idea di Ermanno Pavesi (Vice-sindaco e Assessore alla Cultura del Comune di Monzuno) e Corrado Bartolomei (Assessore alla Cultura del Comune di Loiano). E’ stato presentato il 7 agosto 2020 a Monghidoro (Chiostro della Cisterna – Piazzetta San Leonardo), in un rigido distanziamento Anti-Covid19 che ha segnato il tutto esaurito, in una serata fortemente voluta dal Sindaco di Monghidoro Barbara Panzacchi e dall’Assessore al Turismo David Pinto. E’ stato presentato il 29 agosto 2020 a Monzuno (Biblioteca Comunale), in un rigido distanziamento Anti-Covid19 che ha segnato anche questo incontro il tutto esaurito, in una serata fortemente voluta dal Sindaco di Monzuno Bruno Pasquini e dal Vice-Sindaco e Assessore alla Cultura Ermanno Pavesi.      

PUBBLICITÀ

            Presentato all’Ingorgo Letterario 2020 di Borgo San Lorenzo in versione on-line, con la moderazione del Direttore Artistico della manifestazione Serena Pinzani, la regia di Matteo Cecchini, domenica 15 novembre 2020. Visionabile sulle pagine facebook de “La Scriveria” di Serena Pinzani, dell’”Ingorgo Letterario 2020” e della Pro Loco di Borgo San Lorenzo:

https://www.facebook.com/serenapinzani.lascriveria.it/videos/404322844031645, https://www.facebook.com/453810898473605/videos/3122992074479795/, https://www.facebook.com/proloco.borgosanlorenzo/videos/380475179738648

 Il volume ha anche un’appendice digitale visibile e scaricabile:  Docufilm “Flowers” a cura di Ezio Alessio Gensini e Leonardo Santoli, musica di Daria Baiocchi: https://youtu.be/JOEBjnX6ams (Canale You-tube di Leonardo Santoli). Docufilm “Flowers” a cura di Ezio Alessio Gensini e Leonardo Santoli, musica di Daria Baiocchi: https://youtu.be/10dU81gjKfk (Canale You-tube del Comune di Monzuno). Cortrometraggio “Flowers” a cura di Ezio Alessio Gensini e Leonardo Santoli, musica di Daria Baiocchi: https://youtu.be/EPCDUMcAMOQ (Canale You-tube di Leonardo Santoli). E’ acquistabile tramite i maggiori portali editoriali o richiederlo a: gensiniezio@gmail.com

PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register