Petizione Guardia Medica Firenzuola

Guardia medica a Firenzuola: 1930 cittadini firmano la Petizione

Condividi:

In agosto si è conclusa la raccolta firme relativa alla petizione popolare per il mantenimento in modo permanente e la garanzia del servizio di guardia medica nel nostro comune, sollecitata da alcuni cittadini, sostenuta ed organizzata dal gruppo consiliare “Bene Comune“.

 

In poco più di un mese, sono state raccolte ben 1930 firme.

 

«Esprimiamo pertanto piena soddisfazione per la consistente adesione dei cittadini a tale iniziativa; il risultato conseguito in termini numerici è indice di sensibilità e di consapevolezza dell’urgenza del problema e conseguentemente non può essere sottovalutato. – scrivono i consiglieri d’opposizione –

Grazie a tutti coloro che hanno aderito e grazie a tutti coloro che hanno contribuito al buon esito della raccolta firme (compresi gli esercizi commerciali del capoluogo, ma soprattutto delle frazioni).

 

Provvederemo a consegnare la petizione ed i moduli con le firme dei cittadini al Presidente della Regione Toscana Giani ed all’Assessore competente Bezzini, nella speranza che possano essere ricercate e trovate adeguate soluzioni che non pongano territori come il nostro, già disagiati per alcuni aspetti, in maggiore difficoltà relativamente ad un diritto fondamentale come quello della salute.

 

Siamo consapevoli che il Sevizio di Guardia Medica sia un problema con implicazioni più generali e su vasta scala, quali la carenza dei medici. Tuttavia la mancata garanzia di tale servizio o anche una parziale riduzione in un territorio come quello di Firenzuola molto esteso,  creerebbe disagi notevoli ed eccessivamente gravosi.

 

Non possiamo, però, non esprimere il nostro rammarico per il fatto che tale iniziativa, al di là degli schieramenti politici, non sia stata appoggiata dall’Amministrazione Comunale.

 

Viene da pensare che sia stato solo perché sostenuta da noi, che pure senza alcuna remora avevamo votato la mozione sulla questione presentata dalla maggioranza.

PUBBLICITÀ

 

Come gruppo consiliare abbiamo deciso di dare il nostro contributo con una petizione popolare, sollecitati da alcuni cittadini, per “rafforzare” le richieste relativamente al servizio di Guardia Medica, perchè di fatto non era cambiato nulla e non si intravedevano sviluppi positivi, nonostante siano ad un tratto arrivate rassicurazioni ‘verbali’.

 

Non era certo nostra intenzione fare semplice “allarmismo”, ma soltanto porre ancora di più l’attenzione su un problema reale e renderne consapevole la cittadinanza, che ha capito ed ha risposto in modo significativo.

 

Auspichiamo pertanto che le Istituzioni locali preposte tengano conto della volontà espressa dai numerosi cittadini che hanno sottoscritto la petizione in questione e che sia data una adeguata soluzione alle richieste poste.

 

Noi faremo la nostra parte e terremo aggiornati tutti sugli sviluppi e sulle novità.

 

Ancora una volta grazie a tutti».

PUBBLICITÀ

 

© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register