I soldi ci sono ma la cassa integrazione non arriva

Condividi:

La Corte dei Conti ha sbloccato i fondi per gli ammortizzatori degli artigiani, ma i soldi non arrivano

Sindacati e artigiani scrivono al Prefetto per sbloccare i fondi

Le Organizzazioni Sindacali e Datoriali del settore Artigianato hanno scritto al Prefetto di Firenze, nella sua qualità di Coordinatore dei Prefetti della Toscana, per sollecitare il Governo a sbloccare le risorse per i lavoratori che aspettano ancora gli ammortizzatori sociali di maggio, giugno e luglio. “Sappiamo – scrivono – che la Corte dei Conti ha sbloccato queste risorse e non riusciamo proprio a comprendere perché ancora non siano state trasferite alle Regioni e conseguentemente nelle tasche dei lavoratori”. Nella lettera al Prefetto si ricorda che gli addetti del settore artigiano hanno riscosso l’indennità dell’ammortizzatore del settore soltanto per i mesi di marzo e aprile, con conseguenze, in alcuni casi, drammatiche.

Sindacati ed associazioni di impresa chiedono al Prefetto di attivarsi per rappresentare al governo questa pesantissima situazione. L’obbiettivo è quello di far arrivare in tasca ai lavoratori quanto di loro spettanza entro questo mese di settembre. Va da se che se non dovesse succedere – concludono sindacati e artigiani – saranno messe in campo iniziative di impatto adeguato.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register