Il degrado dei giardini di Vicchio

Condividi:

Samantha Latona consigliere comunale di Vicchio e candidata alle regionali per Fratelli d’Italia:  ” Vi mando foto relative alla situazione dei giardini di Vicchio, con preghiera di pubblicazione. ” Scrive Samantha.

Il Mugello è un luogo incantevole; Terra Verde, oasi di pace dal putiferio della città.

Eppure non ne abbiamo riguardo.  

Osserviamo tale bellezza ogni giorno. Tra le strade alberate, nelle colline in lontananza e nei nostri particolari cieli stellati. Poi  rientrando da lavoro omettiamo e gettiamo la sigaretta per terra. Imputiamo spesso il nostro governo ma è giusto interpellare anche noi compaesani , se quando compiamo simili gesti, sentiamo  l’affanno della responsabilità sociale.

L’assenza di consapevolezza diventa troppo facilmente noncuranza.

E la noncuranza è rovina del territorio.  

Che Mugello sarebbe con Giardini Ordinati?

PUBBLICITÀ

Quanto costa davvero aver cura di ciò che abbiamo?  Quanto Tempo? Quanti Soldi?

… più di quello che già spendiamo, in ogni termine, inutilmente?

Queste foto portano ad una riflessione,quante volte dopo un’intensa giornata di lavoro abbiamo il diritto di rilassarsi, osservare bellezza e respirare aria pulita. E poi ci accontentiamo di un parco dove scrutare ci fa sentire ancora più ”stressati ”.

La nostra mente e il nostro corpo beneficiano per lora umana natura di territori curati, organizzati e puliti.   

Quanto costa aver cura di ciò che abbiamo?

Il costo potrebbe essere ripagato  in benessere sociale.

Samantha si confronterà con chi di dovere ha di preservare la bellezza del territorio ed esprime il suo disappunto citando Dante : 

PUBBLICITÀ

<< Nel mezzo di cammin di nostra vita
Mi ritrovai in una selva oscura
Che’ la diritta via era smarrita…
In questo caso non si tratta di smarrirsi nel peccato, ma perdersi nei giardini di Vicchio!
Ordunque, non sappiamo se questa selva possa rappresentare un esperimento di botanica applicata, ma se così davvero fosse parrebbe perlomeno alquanto vago e disordinato.

Presenterò, lunedì prossimo, un’interrogazione, certa che l’amministrazione saprà cogliere il mio sarcasmo dantesco e tradurlo in un tempestivo e urgente intervento che restituirà i tanto amati giardini alla cittadinanza di Vicchio. Cerchiamo di riconsegnare alle persone, tra un tramonto e l’altro, tra una chiacchiera e  un grido di un bambino, lo sguardo sul nostro bel giardino non più disturbato da incolte sterpaglie.>>
Samantha Latona
Fratelli d’Italia.

© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register