Il dicomanese Giampaolo Giannelli rappresentante degli esuli istriani

Condividi:

Giampaolo Giannelli capogruppo del centrodestra nel Consiglio di Dicomano si è occupato più volte, anche sul nostro giornale, della vicenda storica che vide gli italiani dell’Istria cacciati dalla loro terra e costretti a essere profughi in  Italia dall’esercito di Tito alla fine della II guerra  mondiale dopo aver subito massacri e umiliazioni di ogni tipo. Ora arriva la notizia che la Giunta Esecutiva dell’Unione degli Istriani, ha nominato Giannelli  Coordinatore regionale per la Toscana dell’Unione degli Istriani.

Di fatto, – spiega Giannelli – sarò una sorta di “Ambasciatore” dell’Unione degli Istriani in Toscana.

Avrà quindi il compito di promuovere – sulla base delle direttive e delle indicazioni della Presidenza dell’Associazione – attività ed iniziative culturali in ambito toscano  nel quale sarò  il punto di riferimento anche per i discendenti di quegli esuli che si stabilirono numerosi in Mugello e in tutta la Toscana. L’Unione degli Istriani – ricorda Giannelli – nata nel 1954 dopo il ritorno di Trieste all’Italia e la contemporanea perdita anche dell’ultimo lembo d’Istria ceduta alla Jugoslavia comunista di Tito in conseguenza del Memorandum di Londra,– composta principalmente da esuli provenienti dalla ex “Zona B” del Territorio Libero di Trieste – ha quale scopo statutario quello di rappresentare gli esuli italiani dall’Istria e di difenderne e tutelarne i diritti e le aspettative disattese”.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register