Il Mugello resta rosso, ma non se lo merita

Condividi:

La decisione last minute della Regione Toscana di lasciare in zona rossa le Provincie di Firenze e Prato e alcuni comuni del senese e del pisano ha coinvolto anche il Mugello, nonostante che la nostra area abbia numeri da zona arancione; 221 positivi ogni 100.000 abitanti, sotto la soglia dei 250 che è quella prevista per decretare le restrizioni al massimo livello. A quanto sembra è stato il Sindaco della Città Metropolitana Nardella a decidere di chiudere tutti i comuni anche se solo alcuni  superano la soglia dei 250 positivi. Gli altri avrebbero potuto passare alla zona arancione, ma si è optato per l’uniformità. (P.M.)

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register