Italia Nostra respinge le accuse offensive del Sindaco di Vicchio

Condividi:
L’Associazione “Italia Nostra” esprime contrarietà per le accuse offensive del Sindaco di Vicchio.

Reputiamo assolutamente offensive e anche un po’ infantili le dichiarazioni rilasciate recentemente dal sindaco di Vicchio a un giornale locale online, nei confronti della nostra associazione e di coloro che nel Mugello, ma non solo, sono contrari alla realizzazione di impianti eolici che prevedono la devastazione di grandi tratti di paesaggio con pesanti impatti ambientali.

Le rinnovabili rappresentano la possibilità per il futuro di intervenire sui cambiamenti climatici ma ciò può avvenire solo evitando di calare sui territori impianti eolici e fotovoltaici a terra consumando suolo prezioso senza alcuna integrazione con il costruito e il paesaggio.

In molti territori non sono solo i comitati, le associazioni ambientaliste, quelle dei cacciatori e degli agricoltori, ad opporsi a giganteschi parchi energetici ma anche le amministrazioni locali.

Italia Nostra non urla differentemente da quanto sostiene il sindaco: studia i progetti, presenta osservazioni, partecipa alle inchieste pubbliche (differentemente da molti amministratori che si esprimono sul progetto che nemmeno conoscono) e considera su solide basi tecniche assolutamente devastante l’impianto sul nostro appennino.

Nel Mugello l’impegno delle amministrazioni per un programma di transizione energetica seria e compatibile con l’ambiente non è mai iniziato: i pannelli fotovoltaici montati sui tetti delle aree industriali così come delle abitazioni sono pochissimi, le nostre case sono energivore, i nostri trasporti – in particolare la Faentina- non impediscono la discesa su Firenze di migliaia di auto ogni giorno.

PUBBLICITÀ

Il coinvolgimento delle imprese mugellane in questo programma potrebbe davvero portare a nuove e importanti occasioni economiche e di lavoro: ma è più facile affidarsi a società esterne che promettono contropartite discutibili“.

Piera Ballabio

PUBBLICITÀ
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register