Giotto mostra

La cappella degli Scrovegni fotografata da Noferini ancora in mostra

Condividi:

Successo alla casa di Giotto per il primo degli appuntamenti “In presenza”.

 

Successo Sabato 1 maggio, per la presentazione del libro dedicato alla flora e alla fauna sul colle di Vespignano e del nuovo allestimento curato da Francesco Noferini che ha trasformato la casa natale del famoso pittore nella Cappella degli Scrovegni, regalando al pubblico intervenuto, numerosissimo nonostante la pioggia, immagini di grande impatto visivo.

Prof.ssa G. Carla Romby

Prof.ssa G. Carla Romby

Ad uno dei primissimi eventi “In presenza” sono intervenuti: Giuliano Paladini, presidente associazione “dalle terre di Giotto e dell’Angelico”  – ass.ra cultura Pieri, Comune di Vicchio, – Stefano Passiatore, ass.re alla cultura unione comuni, – Prof.re Marco Pinelli – Prof.ssa G. Carla Romby, Francesco Noferini fotografo ed editore del libro: “Flora e fauna sul colle di Vespignano” storia e leggenda.

 

La bellissima cornice della casa di Giotto ha fatto da scenografia a questo appuntamento interessantissimo che proseguirà con l’esposizione dei pannelli di Noferini  sabato 8 e domenica 9 maggio che poi lasceranno il posto ad un’altra mostra, per poi tornare visibili dal 17 luglio per tutto l’anno.

 

Un’occasione da non perdere assolutamente per farsi una gita sul bellissimo colle di Vespignano, scoprire la casa di uno degli artisti più famosi al mondo ed ammirare le riproduzioni di una delle sue opere più importanti.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register