Cetriolo interrogativo (2)

La giuria ha deciso. Ecco i premiati del festival degli orti mugellani

Condividi:

Domani, domenica 3 ottobre alle ore 11:00 si svolgerà presso l’Osteria del Galletto la premiazione del Festival degli orti mugellani

 

La scelta non à stata facile tra fagiolini di mezzo metro, zucchine lunghe come un braccio, ortaggi sconosciuti, verdure dalle forme bizzarre, ma la giuria ha deciso per le foto che l’hanno più colpita e che meglio esprimono la passione di tanti mugellani per la coltivazione dell’orto e per ciò che produce.

 

Solanum aethipiocum o melenzana rossa o melanzana africana

La giuria ha selezionato questa foto perché raffigura un ortaggio con una storia davvero particolare. Questa verdura è coltivata in Etiopia e arrivò in Italia dopo la conquista del Regno del Negus. Fu piantata inizialmente in Basilicata. E’ comunque da segnalare che sia coltivata anche in Mugello e per la precisione a Viterete in Comune di Borgo S. Lorenzo.

 

Cetriolo o punto interrogativo?

Forse la foto più simpatica giunta tra le tante inviate alla redazione per il festival degli orti mugellani. La giuria ha deciso di premiarla proprio per la sua forma bizzarra, ma al tempo stesso elegante e sinuosa.

 

Cuore di pomodoro

Un altro ortaggio dalla forma bizzarra: un pomodoro che sembra un cuore. E’ proprio vero, la biodiversità in natura non ha limiti e ci sorprende continuamente e ci fa sorridere e commuovere

 

L’orto di nonno Dario

Un bell’orto con delle belle verdure ben curate. Ma la giuria ha deciso di premiare soprattutto nonno Dario, ultraottantenne, che conferma che far l’orto mantiene giovani. E’ un esercizio che tiene attivo il corpo e occupa la mente; due segreti per non invecchiare. Contiamo di ripetere il festival degli orti tutti gli anni per tanti anni. Continuate a fare l’orto e a partecipare fino a cent’anni

 

Ricordiamo che l’Osteria del Galletto premierà queste foto con alcuni premi che sono

 

() Una cena per due: antipasto toscano; tortelli dei Magelli al pesto e fagiolini; coniglio ripieno con verdurine dell’orto al forno; gelato del donatore al profumo di rosmarino

() Una pizza per due: pizze vegetariane; birre artigianali del Mugello

() 2 chili di miele del Mugello

() Tre bottiglie di Frizzantino Campo a Sieve, Cantine del Galletto

 

Le singole foto verranno abbinate ai premi durante la premiazione di domenica 3 ottobre alle ore 11 presso l’Osteria del Galletto a Borgo San Lorenzo

PUBBLICITÀ

Piccoli premi saranno consegnati anche agli altri partecipanti a ricordo della manifestazione

PUBBLICITÀ
cuore di pomodoro

cuore di pomodoro

dario biancalani

dario biancalani

© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register