PUBBLICITÀ

Twitter feed

It seams that you haven't connected with your Twitter account

La Lega di Borgo San Lorenzo: “Potenziare il servizio tamponi nelle farmacie”

Condividi:

I Consiglieri Atria e Ticci: “Aiutiamo di più i cittadini: evitare le code, i tamponi si esauriscono subito e gli orari dovrebbero essere adeguati per chi lavora”

 

Il comunicato della Lega di Borgo San Lorenzo, a firma dei Consiglieri Francesco Atria e Claudio Ticci, tocca l’argomento tamponi. Nello specifico il servizio dedicato ai cittadini nelle strutture come le farmacie, a detta dei Consiglieri, andrebbe potenziato in vista del 15 ottobre (giorno in cui entrerà in vigore l’obbligo del Green Pass per chi lavora): evitare le code, aumentare i tamponi rapidi perché si esauriscono velocemente e modificare gli orari proposti soprattutto per i lavoratori che non riescono ad usufruire del servizio compatibilmente con gli orari di lavoro.

Questo il testo: “Quelle poche farmacie che fanno tamponi rapidi a ciclo continuo in Mugello hanno la coda fuori ed il tutto esaurito. Le altre che forniscono il servizio solamente in determinati orari non hanno più disponibilità o comunque svolgono il servizio in orari non consoni per lavoratori e famiglie. Chiediamo un potenziamento entro il 15 ottobre (data in cui entra in vigore l’obbligo di green pass per i lavoratori) poiché la normativa consente l’ottenimento della certificazione anche tramite tampone antigenico. Troviamo paradossale che in primis strutture a partecipazione pubblica (ad es. quota 8,11% del Comune di Borgo San Lorenzo) non siano in grado di soddisfare i fabbisogni dei cittadini e lavoratori che altro non cercano se non di rispettare una normativa. Speriamo che almeno in questo caso prevalga il buonsenso aldilà dell’ideologia politica e che non si ostacoli il rispetto della norma da parte del cittadino che liberamente può scegliere. Perché ricordiamolo ancora, il tampone è, ad oggi, lo strumento di prevenzione più sicuro per diminuire il rischio contagio. Infine una riflessione: perché Sindaco, Giunta e Consiglieri alle mail inviate dai cittadini non forniscono mai risposte?”.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register