Vignetta di Fabio Buffa - Natale

Le freddure di Fabio Buffa

Condividi:

I fatti di questa settimana visti dal nostro vignettista

 

1) Anche in Mugello c’è chi segue le opinioni dei filosofi-scrittori su Covid e vaccini. E non capiscono il perché sul bugiardino della Tachipirina non ci sono le citazioni di Socrate. 2) Davanti alle Poste di Borgo San Lorenzo, per coprire alcuni buchi, sono stati gettati mucchietti di asfalto qua e là. E’ l’alternativa al chewing gum. 3) Scarperia e San Piero: i volontari che hanno ripulito le strade extraurbane hanno riempito 51 sacchi di immondizia. E come se non bastasse ora dovranno pure pagarci la Tari. 4) Vicchio: la biblioteca è rimasta al freddo. Nel libro “La Metamorfosi”, Kafka si è trasformato in un pinguino.5) Mugello: dopo l’emergenza-Covid ora ci si prepara all’emergenza-pranzo di Natale con i parenti che non sopporti. 6) Covid: anche in Mugello c’è chi è contrario ad immunizzare i più piccoli, perché il vaccino contiene metalli. Hanno paura che facendo il bagnetto i bambini si arrugginiscano. 7) Sabato scorso il treno il regionale 18957, a Pontassieve era talmente pieno che i passeggeri hanno dovuto scendere. La notizia è che ha percorso Firenze-Pontassieve senza guasti. 8) Quest’anno Natale è di sabato, Santo Stefano di domenica e il 27 si torna subito al  lavoro. Il calendario l’avrà mica ideato Confindustria? 9) Allarme del comitato tecnico scientifico sul Covid: “c’è in circolazione una nuova variante, si chiama Faentina, doveva già arrivare a novembre 2020, ma è in ritardo di un anno”.

PUBBLICITÀ

Fabio Buffa

PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register