Lo storico concorso mugellano resiste e sbarca on line

Condividi:

La premiazione del Concorso Letterario “Lo Scrittoio”

Dal primo Novembre on line i racconti finalisti per poter esprimer il voto della giuria popolare

Era il 1999 ed un gruppettino di amanti della scrittura, dopo aver seguito un corso di scrittura creativa organizzato dalla Libreria Parigi&Oltre, decide di dar vita all’Associazione “Lo Scrittoio”. Da lì l’idea di un concorso letterario, l’omonimo concorso che, ormai da 18 anni, è diventato un appuntamento immancabile, atteso da tanti scrittori ed aspiranti scrittori non solo del Mugello. Anzi, la notorietà del Concorso ha ormai raggiunto ogni parte della penisola. E in questi mala tempora della cultura il concorso mugellano spicca ancor di più per tenacia, originalità e passione. Tra le quattro sezioni previste, come ormai da qualche anno a questa parte, grande successo per la sezione di narrativa e poesia “Diario di una quarantena – #iorestoacasa”, che prevedeva racconti e poesie scritti durante il loockdown, una sezione unica nel suo genere in tutta la penisola. Un aspetto significativo che, insieme alla gratuità del concorso, ha fatto sì che siano arrivati tantissimi elaboratori da tutta Italia: Messina, Trapani, Bari, Napoli, Pesaro Urbino e perfino dalla Spagna. Molto nutrita la partecipazione anche per le altre sezioni: la sezione “Racconto a 4 mani” narrativa, poesia e filastrocche sul tema #andràtuttobene, la sezione a tema libero e la sezione giornalismo d’attualità in memoria del giovane giornalista mugellano Roberto D’Antonio scomparso prematuramente il 30 maggio 2015.

PUBBLICITÀ

Questa sezione in particolare ha visto l’entusiasta partecipazione in giuria di giovani e talentuosi giornalisti mugellani: Giulio Incagli giornalista professionista e ideatore delle ormai famose Cronache di spogliatoio, Duccio Zambelli e Sofia Giovarruscio studenti di Media e giornalismo, con alle spalle già piccole carriere avviate e anche qualche premio di poesia vinto. Con i giovani giornalisti anche la giornalista Serena Pinzani, amica e collega di Roberto negli anni della sua collaborazione con il settimanale Il galletto.

Vista la situazione di emergenza sanitaria, ancor prima dei recenti Dpcm, l’Associazione ha deciso di compiere un ulteriore sforzo e spostare la premiazione on line. Non senza dispiacere visto il bel momento di incontro e condivisione che da sempre la cerimonia di premiazione rappresenta.

“Abbiamo pensato alle conseguenze che si potevano generare dalla giornata di premiazione. Spostare tante persone in giro per l’Italia non ci sembrava il caso vista la situazione dei contagi – spiega la Presidente dell’Associazione Maria Amore – così abbiamo optato per questa versione on line tramite la nostra pagina facebook, grazie al lavoro della nostra Giulia Finocchi” Dal 1 Novembre la voce della lettrice Annalisa Santoni ci accompagnerà leggendo tutte e tre le opere finaliste di ciascuna sezione, in modo che la giuria popolare, che generalmente si esprimeva nella giornata di premiazione, possa votare sulla pagina attraverso un like. “Il 22 novembre – spiega ancora Maria Amore – saremo in diretta per decretare il vincitore. Rigorosamente senza pubblico, sulla nostra pagina facebook in collegamento con il Sindaco di Scarperia e San Piero e del Presidente della Pro Loco di San Piero, Sauro Bani, che colgo l’occasione di ringraziare per il prezioso sostegno che da sempre dà allo Scrittoio e al Concorso.”

In premio al primo classificato di ogni sezione la somma di Euro 150, libri e prodotti enogastronomici per i secondi e terzi classificati.

Un ringraziamento speciale – conclude Maria Amore – anche a Parigi&oltre che ci ha sempre aiutato e sostenuto e a chi in questo periodo così difficile ci sostiene anche solo seguendo la nostra pagina Facebook.” Appuntamento dunque su facebook dal 1 novembre.

PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register