Distruzione cosa pubblica - Londa

Londa – Nuovo appello del Sindaco contro la distruzione della cosa pubblica.

Condividi:

«Tutti siamo stati ragazzi. – scrive il Sindaco Cuoretti –  Ragazzi che come voi facevano tardi la sera e stavano ore a parlare e divertirsi. Come voi siamo stati richiamati per gli schiamazzi notturni e come voi non tolleravamo i vecchi che rompevano perché non si poteva fare nulla.

 

Quindi come voi non ci sentivamo compresi, la differenza è che quella staccionata e quelle panche che avete distrutto,  sono state fatte da quegli stessi ragazzi che come voi volevano un posto dove passare le serate.

 

Quei ragazzi pur facendo casino come fate voi ora,  vi hanno lasciato un posto dove stare la sera. Voi comportandovi così non lascerete niente e probabilmente non avrete più un posto dove stare. Pensateci!».

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

 

© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register