PUBBLICITÀ

Twitter feed

It seams that you haven't connected with your Twitter account
Carabinieri Forestale_2

Marradi – Incendio di Govidenzola Ravale: fermato il colpevole

Condividi:

I Carabinieri Forestali hanno denunciato l’autore dell’abbruciamento in località Godivenzola Ravale, Frazione Campigno.

 

I militari della stazione Carabinieri Forestale di Palazzuolo sul Senio (FI) hanno fermato il colpevole dell’incendio boschivo in località Godivenzola Ravale, Frazione Campigno nel Comune di Marradi. Il fuoco aveva interessato una vasta area, per una superficie complessiva di circa 17.850 metri quadrati di bosco e comportato.

 

I militari hanno provveduto ad eseguire rilievi e sopralluoghi miranti a verificare il punto di insorgenza dell’evento, individuandolo in un sito di combustione di residui vegetali, realizzato sul terreno. Hanno riscontrato che nell’area erano in corso la potatura ed il taglio di arbusti e vegetazione infestante.

 

I Carabinieri forestali hanno acquisito tutte le informazioni utili dal personale intervenuto nello spegnimento e dal proprietario del terreno interessato dal passaggio delle fiamme, il quale asseriva che il terreno fosse condotto ad uso gratuito da un’altra personaInterpellato quest’ultimo, affermava di non essersi accorto dell’evento ma balzava agli occhi dei militari un ciuffo di capelli bruciati sulla fronte, gli abiti sporchi di fuliggine e numerosi graffi sulle gambe e sulle braccia, segni evidenti del fatto di essere stato a contatto con il fuoco e tra l’altro, teneva in mano una roncola atta alla potatura e al taglio di arbusti e vegetazione infestante.

 

È stato denunciato all’AG perché aveva causato colposamente un incendio boschivo che sia per la velocità di propagazione delle fiamme che per la tipologia del territorio c’è stato bisogno dell’impiego di due elicotteri in convenzione con la Regione Toscana, che hanno coadiuvato le operazioni di spegnimento delle squadre a terra di Vigili del fuoco e volontari AIB. E’ stato anche elevato a carico del colpevole, in connessione con il reato, un verbale amministrativo di 240 euro.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register