Locandina Spettacolo Miniati (anno 1999)

Massimiliano Miniati, dopo 15 anni torna in scena con “J”

Condividi:

Sabato 18 settembre al Teatro Corsini di Barberino.

Massimiliano Miniati

Massimiliano Miniati

Cosa accadrebbe se Gesù fosse rispedito sulla terra per giudicare l’umanità, e si trovasse davanti a tutte cose che non conosce?

 

Quanto si è evoluto o involuto l’uomo? Quanto è aumentata la violenza, ma soprattutto quanto si è perso della voglia di comprendere gli altri, di aiutare, di proteggere il prossimo?

Massimiliano Miniati_2

Massimiliano Miniati_2

Scritto e rappresentato per la prima volta nel 1999, a pochi giorni dallo scatto del nuovo millennio, lo spettacolo concepito per andare in scena fino allo scoccare del 2000, ha invece continuato le rappresentazioni fino al 2007.

PUBBLICITÀ

 

Poi Massimiliano Miniati si è dedicato alla scrittura proponendo al pubblico 14 romanzi di buon successo e tralasciando quindi una carriera teatrale che l’aveva visto sui palchi toscani con pièce di successo come “Morto pelato e cotto” “Ogni volta che Patti è nell’aria” e “Un tram targato Desenzano” e nella prima edizione della trasmissione di Carlo Conti: Vernice Fresca e nella trasmissione comica di Tele Iride “Il ballo delle ributtanti”.

 

In  occasione dell’estate Barberinese perché Miniati ha deciso questa data straordinaria a quasi 15 anni dall’ultima rappresentazione?

Questa volta non c’è un millennio che termina e l’inizio di un altro, ma siamo comunque ad un punto di ri-partenza e mi è sembrato che anche “J” potesse dire la sua.

 

Ma lo spettacolo è uguale a quello del 1999?

Praticamente sì, ho aggiunto giusto un paio di battute più attuali…ma se leggi il testo originale, a parte il Covid, sembra scritto ieri. L’unica novità importante è la sostituzione degli altri attori, perché pur essendo fondamentalmente un monologo, c’erano  interventi di altri attori  che in questa versione sono stati sostituiti da fasci di luce.

 

Fasci di luce?

Si, al posto dell’attore “in presenza” c’è solo la voce registrata identificata da una luce, è un modo quasi necessario perché ora non si può stare in troppi sul palco ed è stato anche un modo per avere in scena  amici che in presenza non avrei potuto avere perché impegnati nei loro spettacoli, quindi insieme a me ci saranno le voci di Riccardo Rombi, Carlina Torta, Daniela Morozzi e chissà magari anche qualcun altro.

 

Vendilo!

In che senso?

 

Dì qualcosa che invogli la gente a venire a vederlo!

J” è uno spettacolo divertentissimo che non sfocia mai nel blasfemo (altrimenti non me lo avrebbero fatto rappresentare per tutto il tempo che è andato in scena) anche se tocca argomenti “caldi” e terribili.

 

Nei suoi giorni in terra Gesù si trova ad aver a che fare con ogni genere d’umanità vivendo ogni incontro quasi con la curiosità di un bambino che però rimane deluso o impaurito da ciò che si trova intorno. E’ un bello spettacolo, ma non spetta a me dirlo… giudicate voi.

 

Teatro Corsini Barberino di Mugello sabato 18 settembre ore 21,00

Prenotazioni 055 331449 lasciare nome e numero nella segreteria per essere richiamati oppure una mail a teatrocorsini@gmail.com

PUBBLICITÀ

 

© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register