Esbosco_b

Metrocittà – Proroga esbosco, ma non per il Mugello e Val di Sieve

Condividi:

La proroga di esbosco non è valida per il Mugello e la Val di Sieve.

 

La Città Metropolitana di Firenze ha prorogato fino al 30 maggio 2021 il periodo di esbosco nei boschi cedui posti ad altitudine inferiore a 800 metri.

La proroga tale non si applica ai boschi cedui ricadenti nel comprensorio dell’Unione dei Comuni di Valdarno e Valdisieve e dell’Unione Montana dei Comuni del Mugello.

La Metrocittà ha ritenuto opportuna la proroga tenendo conto del fatto che nel periodo di marzo-aprile le intense e prolungate precipitazioni hanno saturato e reso inagibile a lungo il terreno per l’utilizzo dei mezzi meccanici per l’esbosco. Anche nell’ultima settimana di aprile si sono verificate nuove precipitazioni compromettendo nuovamente le operazioni.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register