Rodolfo Ridolfi

“Molti Mugellani vaccinati in Romagna per le inefficienze della Toscana”

Condividi:

Forza Italia denuncia che molti mugellani dell’Alto Mugello si sono vaccinati in Romagna per le inefficienze della Toscana.

 

E’ quanto affermano il consigliere regionale Stella e Rodolfo Ridolfi marradese e consigliere a Palazzuolo, entrambi di Forza Italia.

 

Scrivono i due esponenti azzurri: «Diversi residenti nell’Alto Mugello si sono vaccinati in queste settimane in Romagna, a causa delle inefficienze del sistema in Toscana.

Questo è successo e sta succedendo per colpa dei ritardi nel piano vaccinale della nostra Regione. I ritardi, le promesse di apertura di punti di vaccinazione che venivano e vengono annunciati e spostati di settimana in settimana, i continui cambi di metodi di gestione degli appuntamenti gli annunci stampa non corrispondenti alla obiettività dei fatti hanno disorientato i cittadini dell’Alto Mugello».

 

Lo affermano il capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale della Toscana, MARCO STELLA e RODOLFO RIDOLFI (FI), capogruppo nell’Unione dei Comuni Montani del MugelloAlto Mugello, che ha presentato un’interrogazione.

«Molti cittadini dell’Alto Mugello – sottolineano Stella e Ridolfi – hanno fatto ricorso autonomamente ai centri vaccinale della Romagna che li ha accettati, accolti e vaccinati con generosità ed impeccabile organizzazione nei centri di Faenza, Imola, Modigliana e Ravenna.

Per questo chiediamo che l’ASL e la Società della salute siano in grado di quantificare il numero dei residenti nell’Alto Mugello vaccinati nelle strutture romagnole e di comunicare quando la Regione e l’Asl saranno in grado di mettere a punto una efficace organizzazione vaccinale nel Mugello ed Alto Mugello, in grado di allontanare dai cittadini disagi e preoccupazioni che fino ad oggi in tanti hanno dovuto subire».

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

 

© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register