Mugello – Come e dove fare il tampone

Condividi:

La situazione della pandemia di Coronavirus in Italia sta tornando ad aggravarsi molto rapidamente, confermando le previsioni che annunciavano una seconda ondata per questo autunno. Molti cittadini iniziano a essere preoccupati, e anche arrabbiati con le istituzioni, per le difficoltà che incontrano per sottoporsi al tampone diagnostico per il Covid-19; eppure questo dato sembra in contraddizione col fatto che il numero di tamponi eseguiti in Italia è molto aumentato. 11.351 sono, per esempio, i tamponi eseguiti tra il 19 e il 20 ottobre in Toscana (dati di ToscanaNotizie, agenzia d’informazione della Giunta regionale toscana), su un totale nazionale di 144.737, contro i 1867 segnalati il 28 marzo scorso, durante il periodo più drammatico della pandemia: i tamponi sono quindi notevolmente aumentati, ma così anche le difficoltà e il carico di lavoro che incontra il personale sanitario.

Cerchiamo di fare il punto della situazione: dal 18 ottobre è attivo il Portale Unico Regionale, attraverso il quale è possibile prenotare un tampone o un test rapido (tramite drive through o walk through); per eseguire la prenotazione occorre inserire il numero di cellulare, codice fiscale e il numero di ricetta elettronica rilasciata dal medico. I referti saranno ritirabili in versione digitale da casa, accedendo al proprio Fascicolo sanitario elettronico oppure tramite il portale dedicato https://referticovid.sanita.toscana.it.

Gli ambulatori medici della Fondazione Estote Misericordes di Borgo San Lorenzo eseguono i tamponi nella modalità drive-through (ossia quella in cui il paziente si reca in automobile presso la postazione designata), solo per coloro che hanno la richiesta del loro medico curante o sono indirizzati da parte di USL Toscana Centro: l’esame, in questo caso, è totalmente gratuito e viene eseguito da un infermiere della Fondazione, coadiuvato da un volontario della Misericordia che accoglie i pazienti (rigorosamente a finestrino chiuso) e dà loro indicazioni. Per ogni mattinata di attività, la Fondazione esegue mediamente dai 40 ai 50 tamponi.

Rimane ancora aperta la possibilità di eseguire privatamente il tampone: per esempio al laboratorio Syn Lab di Barberino di Mugello e a quello di Fiesole è possibile sottoporsi a test sierologico o al tampone senza ricetta per coloro che sono residenti in Toscana o che in Toscana hanno il medico curante, tramite pagamento della prestazione; con un piccolo sovrapprezzo, qui è possibile anche ricevere il referto in lingua inglese.

PUBBLICITÀ

Rimane sempre importante prestare attenzione al distanziamento sociale, indossare correttamente la mascherina e igienizzare con cura le mani. In caso di sintomi è fondamentale contattare il proprio medico ed evitare contatti con terze persone.

Margherita Di Pisa

PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register