Mugello – malato Sla senza riconoscimento legge 104 – Stella e Giannelli (FI): “E’ indecente, rivediamo i tempi di assegnazione”

Condividi:

“Con la Sla, ma senza riconoscimentpo: è la vicenda assurda di un 63enne mugellano affetto da questa terribile malattia e costretto in più ad attendere dei mesi per la visita domiciliare necessaria per il riconoscimento dell’invalidità. In assenza di questa, infatti, la moglie non potrà accedere ai benefici della legge 104 per assisterlo. Un calvario senza fine che lede i diritti e la dignità di questa persona. Occorre assolutamente rivedere i tempi di assegnazione”. Lo affermano Marco Stella consigliere regionale e esponente mugellano di Forza italia. 

“È bene ricordare che la SLA è una malattia dall’esito nefasto. Proprio per questo – sottolineano Stella e Giannelli – i percorsi di assistenza devono essere improntati alla massima celerità: non è possibile lasciare una famiglia in queste condizioni. Dov’è l’Asl? Questa vicenda è indecente e ci deve indurre tutti ad una profonda riflessione, ma soprattutto ci deve portare, specie in casi particolari come questo, a rivedere tempi e modi che regolano certe procedure. Pochi giorni fa abbiamo celebrato tutti la Giornata dei Disabili: è bene che alle belle parole seguano fatti concreti”.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register