Consiglio comunale Borgo San Lorenzo_2

Mugello – “Potenziare i servizi per la salute mentale”

Condividi:

“Occorre potenziare in Mugello i servizi di Salute mentale infanzia e adolescenza e riabilitazione”. Lo ha chiesto con una mozione presentata in Consiglio Comunale nella seduta di mercoledì 28 Luglio a Borgo San Lorenzo, il Gruppo Civico, mozione approvata all’unanimità.

 

La Società della Salute del Mugello – si evidenzia nel documento – offre numerosi servizi nelle aree d’intervento per minori e famiglie, come contributi economici, pronta accoglienza per minori, inserimenti in strutture residenziali o centri diurni, servizi educativi domiciliari, servizi di trasporto e di mensa, affidamento familiare, sevizi di integrazione scolastica per alunni disabili.

PUBBLICITÀ

 

Per quanto riguarda i servizi per la salute mentale sono presenti figure di neuropsichiatra infantile, per un totale di 54 ore e due psicologi, per 76 ore. E ci sono liste di attesa anche di vari mesi. A maggio scorso, le prese in carico di minori, erano  998, e di queste 725 erano i casi attivi.

 

“I disturbi neuropsichici dell’infanzia e dell’adolescenza – si sottolinea nella mozione presentata da Caterina Santelli– , anche in seguito alla situazione pandemica in atto, sono notevolmente aumentati negli ultimi anni” ed è “fondamentale – spiega la consigliera comunale- rafforzare il servizio affinché sia presente ed efficace per  salvaguardare la salute mentale di bambini e ragazzi in difficoltà. Per questo è necessario implementare reti di connessioni e di servizi di sostegno con le scuole  dando vita anche – propone Santelli – a un Osservatorio sulla condizione della salute mentale dell’adolescente e del minore a seguito delle misure prese per contrastare l’emergenza sanitaria”.

“Quel che desidero, con questa mozione presentata  è che le istituzioni competenti, e in particolare Società della Salute, Azienda USL e Regione prendano coscienza delle problematiche aperte e intervengano per favorire soluzioni, con servizi adeguati ai bisogni riscontrati. – ha detto Santelli – Vorrei infine ringraziare tutto il Consiglio Comunale per aver votato all’unanimità un documento così importante per il nostro territorio ma non solo”.

 

“Ringrazio la consigliera Santelli e il Gruppo Civico” aggiunge l’assessore Tai “per aver proposto questo documento. Con la Società della Salute abbiamo già intrapreso azioni di ampliamento del servizio, continueremo a lavorare in questa direzione”.

 

Così la mozione impegna il sindaco e la giunta “ad intervenire nelle sedi istituzionali competenti, attraverso la Società della Salute, per sostenere ipotesi di potenziamento dei servizi di diagnosi precoce, percorsi di recupero, riabilitazioni derivanti dall’applicazione delle leggi 104/92 e 170/10 e implementazioni dei servizi di telepsichiatria e tele supporto per le famiglie e i minori per fronteggiare l’emergenza in corso”.

PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register