Mugello – Riattivato il servizio spesa e farmaci a domicilio per anziani e disabili

Condividi:

Riprende da ieri, giovedì 26 novembre, il servizio di spesa e farmaci a domicilio rivolto ad anziani o persone non autonome, disabili. Con il riacutizzarsi dell’emergenza Covid e dato il momento di difficoltà, la Società della Salute del Mugello, come disposto dall’Assemblea di ieri, ha riattivato il servizio di spesa e consegna di generi di prima necessità – alimenti, igiene personale e della casa, farmaci -, con la collaborazione di un gruppo di associazioni di volontariato del territorio.
Vogliamo essere vicini alle persone fragili e non autonome, con particolare attenzione agli anziani e disabili, fornendo loro supporto – sottolinea il presidente della Società della Salute Mugello Filippo Carlà Campa -. Ed abbiamo deciso per questo di riattivare il servizio di spesa a domicilio.
Rivolgo un ringraziamento a tutte le associazioni di volontariato che stanno collaborando con la SdS
“.
I destinatari sono, nello specifico, anziani e disabili residenti o domiciliati negli 8 comuni del Mugello quali soggetti a maggior rischio di contagio che non sono in grado di reperire autonomamente, né tramite altre persone, generi di prima necessità come spesa e farmaci.
L’importo della spesa o dei farmaci dovrà essere corrisposto dalla persona mentre la consegna è gratuita. Il numero telefonico a cui rivolgersi è: 338 9372457, funzionante tutti i giorni dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12. Nei giorni e orari indicati, un’assistente sociale raccoglierà e gestirà le richieste. Queste saranno poi inoltrate alle associazioni di volontariato del territorio che prenderanno contatti con la persona per richiedere la lista della spesa e la somma occorrente agli acquisti ed effettuare successivamente la consegna, mantenendo la distanza di sicurezza ed evitando contatti diretti. La consegna sarà comunque preceduta da una telefonata del volontario, che ne controllerà a debita distanza il ritiro da parte dell’anziano: “E questo – afferma il presidente della SdS Mugello Carlà Campa – sarà utile anche al fine di un monitoraggio della condizione delle persone da parte del Servizio sociale professionale“.
Il servizio di spesa a domicilio (generi alimentari e di prima necessità) per i soggetti Covid positivi o in quarantena fiduciaria è invece svolto dalla Protezione civile su segnalazione dei Comuni. Per attivarlo occorre rivolgersi all’Urp del comune di residenza.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register