Rodolfo Ridolfi, Unione Comuni Mugello

Palazzuolo – Scongiurare il taglio di una pluriclasse

Condividi:

Rodolfo Ridolfi esprime netta contrarietà all’ipotesi di taglio di una pluriclasse della scuola primaria palazzuolese.

 

Il Comune di Palazzuolo Sul Senio continua ad essere fortemente marginalizzato in termini di servizi essenziali e la pandemia ha messo in luce molte criticità nei servizi sanitari, assistenziali, della mobilità e scolastici che non lasciano certo presagire l’inversione del declino demografico. – scrive Rodolfo Ridolfi, capogruppo dell’opposizione – apprendiamo che l’Ufficio Scolastico Regionale intenderebbe tagliare una classe della scuola  primaria palazzuolese, oggi composta da tre pluriclassi.”

 

Le maestre appena hanno appreso questa intenzione hanno denunciato che avrebbe pesanti conseguenze con l’azzeramento delle poche ore frontali di italiano e matematica, che attualmente sono possibili e con l’impossibilità di rispondere alle esigenze delle famiglie che chiedono il tempo pieno.

Nel caso la decisione venisse confermata alcune famiglie di Palazzuolo potrebbero decidere di trasferirsi, con conseguente ulteriore declino demografico e un’eventuale riduzione della Scuola Primaria a sole due pluriclassi indurrebbe quasi sicuramente i genitori ad iscrivere i propri figli nel Comune di Casola Valsenio, in provincia di Ravenna, per la maggior fruibilità delle vie di comunicazione, anziché scegliere di mantenere l’iscrizione presso lo stesso Istituto Comprensivo Dino Campana, con sede a Marradi.”

Per scongiurare il ventilato taglio delle classi Ridolfi chiede al Sindaco, se quanto riportato è vero “una immediata azione di concerto con il Comune di Marradi per fermare questa possibilità e restituita serenità e certezza alla politica dell’obbligo scolastico nel nostro Comune.”

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register