Previste eccezioni all’obbligo di esibire il Green Pass. Ecco le possibili esclusioni

Condividi:

Pubblichiamo anche l’analisi settimanale dei casi Covid nel nostro territorio

 

ha collaborato Margherita Di Pisa

PUBBLICITÀ

 

Non è una notizia ufficiale, perché è ancora ‘in stato di lavorazione’. Però nel Dpcm previsto dall’ultimo dl Covid, ci sarebbero delle eccezioni per quanto riguarda l’obbligo di esibire il Green Pass per l’accesso a servizi e attività commerciali. Ovvero, le eccezioni riguarderebbero: la spesa al supermercato, entrare in farmacia, in ospedale, nelle rivendite di tabacchi, nell’ambulatorio del medico di base o del veterinario. Dunque ad essere consentite senza il Green Pass (base o rafforzato) dovrebbero essere le esigenze alimentari (ma non nelle attività di somministrazione, come i bar) e quelle sanitarie, oltre a quelle di giustizia e pubblica sicurezza. IL PUNTO COVID NEL MUGELLO Non si può dire arrestata, ma quantomeno rallentata la crescita vertiginosa di casi alla quale avevamo assistito le scorse settimane: 129 in meno infatti i nuovi contagi segnalati questa settimana da USL Toscana Centro rispetto a quella precedente, che passano così da 1609 a 1480. La Toscana però è passata da lunedì 10 gennaio in zona gialla. Da controllare la pressione ospedaliera e massima attenzione sugli ambienti scolastici. Un esempio? L’Istituto Giotto Ulivi di Borgo San Lorenzo ha rimandato a casa diverse classi al rientro dalle vacanze di Natale per fare fronte alle carenze di personale e di studenti causa positività Covid, o dovute “all’assenza di provvedimenti in merito da parte delle autorità competenti” come segnalato dalla dirigente Adriana Aprea.

PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register