Proseguiamo la conoscenza con gli interpreti della web-serie

Condividi:
TraG.com: Davide Bianchi e Dafne Tinti

Prosegue il grande successo di TraG.com la web serie in onda dal teatro Corsini di Barberino.

Questa settimana dedichiamo la nostra attenzione ad altri due protagonisti dello show diretto da Riccardo Rombi: David Bianchi e Dafne Tinti.

David Bianchi, in arte Giulivo Clown, sul palco si muove con la leggerezza di una piuma, ma se poi vi ci ritrovate a parlarci, è un pennellone di 2 metri. Di mestiere fa il clown, mi dicono con una serietà maniacale, di quella precisione, per capirci, tipica di chi lavora a strettissimo contatto col pubblico e che fa della risata, una ragione di vita. Diplomato clown a Barcellona alla Noveau Clown Institute ha lavorato con maestri del calibro di Jango Edwars e  Andrè Casaca, fino alla sua partecipazione ne I Pagliacci di Franco Zeffirelli. Lo scorso anno, ha debuttato con successo al Teatro Corsini, con lo spettacolo, Casa Romantika, solo per dirne alcuni.

PUBBLICITÀ

Nella serie TraG.com è Geppo, un clown che si adatta a mille situazioni e a cui viene, suo malgrado, richiesto di vestire anche i panni dell’attore, nei quali infila sempre gag irresistibili. Innamorato della prim’attrice Jasmine (Giorgia Calandrini), della quale è un geloso  e premuroso Cupido. Insomma se lo vedete apparire sullo schermo, siate sicuri che le risate e un giusto tocco di romanticismo sono assicurati.

Dafne Tinti, diplomata al Centro Ricerca e Formazione di Firenze è entrata nella compagnia Catalyst da poco più di un anno. Era a fianco di Giorgia Calandrini nello spettacolo “L’Ammerica”, dove interpretava il ruolo di una giovane emigrante genovese.

Nella serie web è la signorina Giusy, una sbadata e sconcertata, attrice giovane con un burrascoso passato di assistente mago. Su di se’ ha attirato l’ira gelosa di suo marito Pino, che se l’è vista soffiare dal bel tenebroso Teo, il tutto accompagnato dal continuo discredito di Jasmine che la reputa una pericolosa rivale. Dafne Tinti è riuscita con pochi tratti a dar vita ad un personaggio delicato e al tempo stesso assolutamente comico.

Massimiliano Miniati

© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986

PUBBLICITÀ
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register