La mamma riabbraccia il bambino

Ringraziamenti e riconoscimenti per i soccorritori del piccolo Nicola

Condividi:

In queste ore si susseguono i ringraziamenti e i complimenti ai soccorritori che hanno ritrovato e riconsegnato ai genitori il piccolo Nicola, scomparso lunedì scorso dalla sua casa nella Valle di Campanara, località impervia nel Comune di Palazzuolo sul Senio.

 

Il Presidente della Regione Giani consegnerà  i ‘Pegaso‘ – statuetta simbolo della Toscana e massimo riconoscimento regionale a chi è stato protagonista del ritrovamento del piccolo Nicola.

I tre riconoscimenti saranno dati al sindaco di Palazzuolo sul Senio Gian Piero Philip Moschetti,  al giornalista de ‘”La vita in direttaGiuseppe Di Tommaso, ed al Luogotenente dei Carabinieri comandante Danilo Ciccarelli.

La cerimonia di consegna si svolgerà questa mattina 24 giugno alle ore 12 a Firenze, nella sala Pegaso di Palazzo Strozzi Sacrati, sede della Presidenza della Regione. «Voglio dire grazie – ha detto il presidente Giania tutti i soccorritori che in queste ore, lottando contro il tempo, hanno consentito il ritrovamento del piccolo. Il sindaco Moschetti rappresenta la comunità che in un grande sforzo si è impegnata per contribuire a questo meraviglioso lieto fine».

PUBBLICITÀ

 

«Quando si è sparsa la voce che il bimbo è stato ritrovato – molti ormai pensavano al peggio – in fondo a un burrone  e riportato “alla luce” dal comandante della stazione dei carabinieri  di Scarperia, Danilo Ciccarelli, molti si sono commossi fino alle lacrime ed è stato difficile anche per noi trattenere l’emozione. – scrivono borghigiani della Lega Atria e TicciCi sia permesso ringraziare tutti coloro che si sono dati da fare per il ritrovamento del piccolo Nicola e proporre un riconoscimento ufficiale delle Istituzioni per il bravo Luogotenente Danilo Ciccarelli per tutti i militi dell’Arma».

 

Anche il barberinese Carpini consigliere della sinistra in Metrocittà si unisce a ringraziamenti e alle emozioni. «Prima di tornare alla quotidianità una bella immagine di questa mattina (la foto pubblicata da Carpini ritrae le mamma che riabbraccia il figlio). Bravo Nicola, bravi i genitori, bravo il giornalista che l’ha trovato, bravo il Carabiniere che l’ha estratto dal burrone, bravi tutti. Mi avete fatto commuovere».

 

«Sono state ore di apprensione che hanno tenuto con il fiato sospeso tutta la cittadinanza di Palazzuolo sul Senio, del Mugello e di tutto il nostro Paese per la scomparsa del piccolo Nicola che fortunatamente è stato ritrovato questa mattina a pochi chilometri da casa in una scarpata». Scrive Fabio Gucci a nome del Gruppo Consiliare di centro sinistra per Scarperia e San Piero. «Ci teniamo a ringraziare il sindaco Moschetti, le Forze dell’Ordine, i Vigili del Fuoco, la Protezione Civile, le associazioni e i singoli volontari che si sono impegnati nelle operazioni di ricerca.

Un ringraziamento particolare va al luogotenente Danilo Ciccarelli comandante della stazione dei Carabinieri di Scarperia che, dopo una segnalazione ricevuta da un giornalista che aveva avvertito dei rumori e dei lamenti, si è calato per circa 25 metri lungo una scarpata, individuando il piccolo e riportandolo sulla strada dove è stato consegnato ai genitori».

PUBBLICITÀ

 

© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register