San Piero – 17ª edizione del Simposio di Scultura: vince Abdulkadir Hocaoglu

Condividi:

Lo scultore turco è stato premiato per la sua opera “Uomo Toscano”. Premio Giuria Popolare a Giovanni Mezzetti per l’opera “Il Lavoro”

 

Si è conclusa la diciassettesima edizione del Simposio di Scultura “Antonio Berti” di San Piero a Sieve. Un’edizione che ha coinvolto 8 artisti e 2 professori che per dieci lunghi giorni hanno condiviso un’esperienza indimenticabile. Il Parco Berti è stato trasformato per l’occasione un vero e proprio laboratorio a cielo aperto in cui gli scultori hanno lavorato instancabilmente ai blocchi di pietra serena delle cave di Firenzuola.

Durante la settimana gli artisti sono stati i protagonisti di una suggestiva visita alle cave di Firenzuola per conoscere fino in fondo la materia che in quei giorni li stava mettendo a dura prova ed hanno avuto il privilegio di essere accompagnati in un’esclusiva visita guidata del Palazzo dei Vicari e dei suoi merli, dai quali ammirare quel Mugello che per molti di loro, arrivati da lontano, era finora sconosciuto. Bello l’incontro con gli studenti degli istituti di Barberino e Scarperia e San Piero e del I.I.S Giotto Ulivi di Borgo San Lorenzo con i quali hanno avuto modo di dialogare ed ai quali hanno raccontato le loro opere e la loro passione per la scultura. La Commissione Artistica, composta da Marco Casati, Assessore alla Cultura del Comune di Scarperia e San Piero, dalla Professoressa Susanna Ragionieri dell’Accademia di Belle Arti di Firenze, dagli scultori Antonio di Tommaso e Niccolò Niccolai, da Marco Sozzi Presidente Copser in rappresentanza del comune di Firenzuola e da Sauro Bani della Pro Loco di San Piero a Sieve, ha decretato vincitore del Premio Antonio Berti, Abdulkadir Hocaoglu, turco, con l’opera “Uomo Toscano”. Come ormai tradizione, tutti gli intervenuti hanno accolto con entusiasmo l’invito a votare la loro scultura preferita per assegnare il Premio Giuria Popolare che è andato, con una maggioranza schiacciante, a Giovanni Mezzetti per l’opera “Il Lavoro” che, a detta di molti, esprime tutta la fatica, la passione e l’impegno del duro lavoro che ha sempre contraddistinto il popolo mugellano.

Molto apprezzata, sia dalla commissione artistica che dal pubblico, l’opera di Kumiko Suzuki “Omaggio a Dante” realizzata per la nuova sezione a tema. Una sezione speciale dedicata agli artisti che già hanno partecipato ad una delle edizioni del Simposio per poterne così seguire le orme, la crescita e le metamorfosi artistiche. Ecco gli organizzatori: l’Accademia di Belle Arti di Firenze con la partecipazione del Direttore Claudio Rocca e con l’importante ruolo di tutor del Prof. Roviello che ha seguito scultori; Copser e il Comune di Firenzuola impegnati nel farla conoscere e apprezzare dagli artisti e dal pubblico; l’Unione Montana dei Comuni del Mugello che, con la partecipazione attiva, ha fatto suo un progetto che non poteva più restare chiuso nell’abitato di San Piero a Sieve. La soddisfazione del presidente della Pro Loco di San Piero a Sieve, Sauro Bani: “Il nostro ringraziamento va al Comune di Scarperia e San Piero che continua a credere in un progetto per il quale la passione e l’impegno dei componenti della Pro Loco di San Piero a Sieve, seppur ancora forti dopo tanti anni, non possono bastare, alla Fondazione Cassa di Risparmio Firenze che anche quest’anno ha confermato il proprio sostegno al progetto e a quelle persone che questi giorni hanno reso speciali, primi fra tutti Laura e Severina della Caritas di San Piero, che con le loro prelibatezze e con infinito amore si sono prese cura dei nostri artisti e Francesco Noferini che con le sue fotografie ne ha reso indelebili i ricordi. L’appuntamento è alla prossima edizione ed a tutti i progetti legati a questo mondo, che la Pro Loco vorrà portare avanti in questo periodo”.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register