Stamani a Borgo San Lorenzo alcuni sindaci incontrano Agsm.

Condividi:

Nell’ultimo consiglio dell’Unione è stata discussa ( vedi articolo precedente ) una mozione sul progetto di impianto eolico sul Giogo di Villore e Corella proposto da Agsm in cui si impegnavano gli amministratori al rispetto degli strumenti
urbanistici e ad esprimere parere negativo in conferenza dei servizi.

PUBBLICITÀ

La mozione è stata respinta a grande maggioranza , con alcuni amministratori che si sono palesemente dichiarati favorevoli al progetto, questo nonostante che alla fine di agosto fosse arrivata dalla Regione Toscana una corposa richiesta di integrazioni con alcune osservazioni fortemente critiche, per non dire negative, sulla localizzazione
dell’impianto eolico.
In questi mesi, poi, ci sono stati comuni che si sono espressi negativamente come Marradi e San Godenzo e altri, come anche l’Unione, che hanno presentato puntuali osservazioni critiche preparate dagli uffici
tecnici e dagli incaricati della pianificazione comprensoriale.

Per non parlare delle osservazioni negative del Parco delle Foreste Casentinesi , monte falterona e Campigna che interessa parte del territorio di due comuni della Valdisieve e confina con l’area oggetto del progetto eolico.
In questa fase in cui sarebbe preferibile un atteggiamento di prudente attesa ci sono invece sindaci e amministratori che continuano a farsi promotori del progetto Agsm incontrando privatamente la società
veronese che dovrà rispondere nei prossimi mesi alla commissione Via della Regione.
Crediamo che sia un atteggiamento sbagliato che non ha niente a che vedere con la necessità di avere informazioni , che già sono contenute negli atti presentati alla Regione e agli enti locali ,e denoti un’adesione acritica ad un’opera che invece, secondo gli stessi uffici regionali, presenta numerosi aspetti fortemente critici e di impatto ambientale che ne potrebbero sconsigliare la realizzazione.

PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register