Email
magazine@example.com

Phone
+32 458 623 874

Addresse
302 2nd St
Brooklyn, NY 11215, USA
40.674386 – 73.984783

“Supplici” Sette madri, sette attrici straordinarie.

Al Giotto di Borgo San Lorenzo Martedi 20 febbraio

 

Prosegue la stagione del Teatro Giotto di Borgo San Lorenzo  con uno spettacolo con un cast eccezionale martedi 20 febbraio con “Supplici” Nella tragedia Le Supplici, scritta da Euripide (Esiste una omonima tragedia di Eschilo, che però racconta un diverso episodio della mitologia greca) e rappresentata per la prima volta tra il 423 e il 421 a.C., un gruppo di donne di Argo, madri dei guerrieri argivi morti nel fallito assalto a Tebe (quello raccontato da Eschilo nei Sette contro Tebe), si riunisce presso l’altare di Demetra ad Eleusi per supplicare gli ateniesi di aiutarle a dare degna sepoltura ai figli, poichè i tebani negano la restituzione dei cadaveri. Il re ateniese Teseo, grazie all’intercessione della madre Etra, decide di aiutarle.

Quando un araldo tebano giunge per intimare a Teseo di non intromettersi negli affari di Tebe, invano Teseo tenta di indurre l’araldo all’osservanza della propria legge che impone di onorare i morti, ingaggiando con lui un dialogo nel quale il re difende i valori di democrazia, libertà, uguaglianza di Atene, contrapposti alla tirannide di Tebe.L’accordo non viene trovato e la guerra tra le due città è inevitabile, e viene vinta da Atene, con la conseguente restituzione dei cadaveri.

Con Francesca Ciocchetti (Premio Nazionale Lina Volonghi nel 2000, Premio Virginia Reiter stagione 2007/2008, Premio Nazionale della Critica 2008/2009, Premio Eleonora Duse come attrice rivelazione stagione 2008/2009, Premio Ubu come migliore attrice non protagonista stagione 2008/2009), Matilde Facheris (applaudita anche in “Calendar girls” con angela finocchiaro e carlina Torta) , Maria Pilar Pérez Aspa (2005 Premio nazionale della critica Virginia Reiter come migliore attrice teatrale e cinematografica, 2005 Nominata ai premi Ubu come miglior attrice non protagonista), Arianna Scommegna, (che abbiamo visto al cinema in “Tolo Tolo” di Checco Zalone,in“Il colore nascosto delle cose” regia di Silvio Soldini,“Fai bei sogni” regia di Marco Bellocchio, “Scialla!” regia di Francesco Bruni – Vincitore di Controcampo Italiano al Festival di Venezia 2011, nel ruolo della madre,

“La variabile umana” regia di Bruno Oliviero , “D.A.D.” regia di Marco Maccaferri, “Il dolce rumore della vita” di Giuseppe Bertolucci), Sandra Zoccolan(“Romeo e Giulietta”, “Le Baccanti”, “Come un cammello in una grondaia”, “Whereis the wonderful life”, “Il Che, vita e morte di Ernesto Guevera”, “1968”, “Troiane”, “Donne al parlamento”), Debora Zuin(Premio della critica Parolegesto Imola 1998 – Premio Virginia Reiter 2003 – Premio Eleonora Duse – Attrice emergente 2005)Giorgia Senesi( al cinema in “La variabile umana”“La solitudine dei numeri primi”),dirette da Serena Sinigaglia.

Massimiliano Miniati


Per ulteriori aggiornamenti, sulle ultime notizie del Mugello e della Valdisieve puoi visitare il nostro sito: ilgallettomugello.com
Seguici anche sui nostri social Facebook o Instagram.


 

Scrivi un commento:

You don't have permission to register