“Tamponi rapidi gratuiti? Non sono disponibili in alcuna farmacia dell’area metropolitana”

Condividi:
Forza Italia – Centrodestra per il cambiamento denuncia l’assenza dei tamponi rapidi gratuiti presso le farmacie dell’area metropolitana per gli studenti e i loro familiari.

 

In tutta l’area metropolitana, regna il caos relativamente alla fornitura dei c.d. “test anticovid rapidi” gratuiti che, secondo le indicazioni della Regione Toscana, dovevano già essere messi a disposizione di alunni e genitori nelle farmacie. Ad oggi – denuncia Paolo Gandola, consigliere metropolitano Forza ItaliaCentrodestra per il cambiamento –  la situazione è del tutto diversa da quanto preannunciato ormai da alcuni giorni tramite diversi comunicati e da una pagina web dalla Regione Toscana ed i cittadini sono giustamente arrabbiati.

La delibera della Giunta Regione n.169, – spiega il consigliere metropolitano –  e l’accordo tra Regione Toscana e Unione Regionale Toscana Farmacisti Titolari e la Confederazione Italiana Servizi Pubblici Enti Locali al momento sono rimasti solo sulla carta. Nessuna delle farmacie contattate sebbene siano chiaramente indicate sul sito della Regione come luoghi dove si possa effettivamente effettuare gratuitamente il tampone antigenico rapido, non sono assolutamente attrezzate, anzi, propongono i medesimi test ma a pagamento, secondo i prezzi indicati dalla Regione stessa. Insomma l’ennesimo cortocircuito comunicativo che sta facendo davvero imbestialire tanti cittadini“.

A rincarare la dose, ancora il Consigliere Metropolitano di Forza Italia Gandola: “E’  assurdo pensare che nel bel mezzo della crisi pandemica e di un forte rallentamento del piano vaccinale a causa della valutazione resasi necessaria sul vaccino AstraZeneca, la Regione Toscana metta nuovamente altra carne al fuoco dando informazioni palesemente improprie e non corroborate dai fatti. Ad oggi è evidente che i tamponi gratuiti non siano disponibili da nessuna parte ma, invece, risultino disponibili, previa prenotazione quelli a pagamento, sebbene a prezzo apparentemente calmierato (20 Euro e 22 Euro a seconda se si scelta il sierologico o meno)“.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register