OspedaleBorgo

Terremoto – “Non aspettare il 2022 a mettere in sicurezza l’Ospedale del Mugello”

Condividi:
Dopo il sisma di pochi giorni fa il delegato provinciale del sindacato infermieri Nursind chiede che i lavori di ristrutturazione e adeguamento sismico dell’Ospedale del Mugello partano in tempi celeri e non nel 2022.

 

Il sisma di pochi giorni fa ha evidenziato nuovamente preoccupanti carenze strutturali: pazienti e lavoratori non possono aspettare un anno in condizioni di pericolo. Inaccettabile aspettare un anno prima della messa in sicurezza dell’Ospedale di Borgo San Lorenzo”. E’ quanto dichiara Salvatore Sequino, delegato provinciale del sindacato infermieri Nursind. A pochi giorni dalla scossa di magnitudo 3.1 della scala Mercalli che ha scosso il Mugello lo scorso 20 febbraio, Nursind torna a lanciare l’allarme sulle carenze strutturali del presidio ospedaliero di Borgo San Lorenzo.

Sicuramente un sisma è un evento non prevedibile – dichiara Sequinoma nel corso degli ultimi anni si sono susseguite diverse scosse nell’area del Mugello, che hanno portato all’attenzione la necessità di una ristrutturazione urgente e complessiva dell’ospedale”.

PUBBLICITÀ

Nonostante le svariate segnalazioni degli amministratori locali – prosegue Sequinoi vertici dell’Asl Toscana Centro hanno garantito una messa in sicurezza solo a partire dal 2022, quando avranno inizio i lavori”. “Siamo certi che questi interventi debbano essere messi in opera molto prima, la sicurezza degli utenti e dei dipendenti non può essere procrastinata. Pertanto – continua Sequino, insieme alla referente Nursind per Borgo San Lorenzo Paola Bidini – chiediamo all’Azienda sanitaria una presa in carico della ‘questione Borgo’ in tempi rapidi, invitando anche le istituzioni locali a sottoporre la questione nelle sedi opportune al fine di garantire l’assistenza in sicurezza per tutti”.

Esprimiamo solidarietà ai colleghi e a tutto il personale del presidio ospedaliero di Borgo San Lorenzo”, concludono i rappresentanti Nursind.

PUBBLICITÀ
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register