Email
magazine@example.com

Phone
+32 458 623 874

Addresse
302 2nd St
Brooklyn, NY 11215, USA
40.674386 – 73.984783

Un cittadino di Borgo: “Vedremo alle prossime elezioni”

Sono prossime le elezioni comunali, l’amministrazione comunale uscente di Borgo trarrà le conclusioni alla risposta dei cittadini.

Per mia opinione non credo siano ottimali.

Oltre alle cose correnti e poco altro, come l’asfaltatura del centro, qualche marciapiede ricostruito e le nuove lampade per l’illuminazione pubblica tante criticità sono rimaste.

Per esempio le solite e insignificanti piste ciclabili strette con tratti intermittenti (causa mancanza di spazio) e con fondo stradale divelto quindi anche pericoloso, forse più logico creare spazzi per  parcheggi auto visto che per spostarsi nel nostro territorio è inevitabile usare i propri mezzi.

Non parliamo poi del traffico spesso congestionato (anche causa delle nuove disposizioni sui viali) che attraversa il centro abitato con disagi e inquinamento.

E’ uno dei pochi paesi senza una viabilità di circonvallazione, alcune risorse era necessario indirizzarle per realizzare quella infrastruttura definitiva.

Gli abbellimenti delle aiuole sono piacevoli premesso ce ne sia cura,  ma non è possibile concentrare tutto nel centro del capoluogo, quando le periferie sono in stato di abbandono con strade divelte tra buche e tombini avvallati per altro pericolosi per le 2 ruote. Una buona amministrazione dovrebbe avere cura per l’intero territorio, ma per conoscerlo serve che la persona preposta alzi il deretano dalla poltrona.

Parlando dei cimiteri comunali i quali appaltati a società esterne per vari servizi, con il risultato di una incuria incivile, pensare che al cittadino oltre a sostenere gli alti (esosi) oneri per i loculi è costretto a subire passivamente.

Sempre rivolto alle periferie, più volte è stato sollecitato l’assessore Galeotti per la copertura telefonica cellulare in zona Luco/Grezzano strumento come sappiamo essenziale anche in situazione di emergenza ma ancora irrisolto.

Il caso piscina, luogo di aggregazione per centinaia di ragazzi per il nuoto e varie relazioni. Era inevitabile la ristrutturazione di Borgo, ma evidentemente sono mancate quelle comunicazioni le quali era auspicabile farle preventivamente fra comuni del territorio con la proprietà di Pianvallico per arrivare ad un possibile accordo sia per anticipare i lavori di Borgo sia per posticipare la chiusura di Pianvallico ed evitare una chiusura totale causando un grande  disservizio.

Alla luce di quanto sopra ogni cittadino risponderà nelle urne.

Grazie per l’attenzione

Lettera firmata

https://ilgallettomugello.com


Per ulteriori aggiornamenti, sulle ultime notizie del Mugello e della Valdisieve puoi visitare il nostro sito: ilgallettomugello.com
Seguici anche sui nostri social Facebook o Instagram.


 

Scrivi un commento:

You don't have permission to register