Unione comuni del Mugello – La sinistra: “Maggioranza assente e inconcludente”

Condividi:

Il Gruppo Mugello in Comune espressione della sinistra nell’assemblea dell’Unione dei Comuni del Mugello pronuncia in una nota un giudizio molto critico sulla seduta di venerdì 27 novembre: “Quello di ieri in Unione dei comuni, è stato un consiglio alquanto singolare, diremo proprio “fuori dalle righe”. – scrivono Bertini, Romagnoli, Salsetta e Berni – Alla mozione proposta dal nostro gruppo, di valutazione di fattibilità per il recupero della struttura dell’ex ospedale di Luco di Mugello, per convertirla in letti sociosanitari da potersi impiegare in più modalità (cure intermedie, lungodegenze, riabilitative o altro), con l’utilizzo dei fondi del recovery fund, mozione da potersi ritenere in un certo qual modo urgente, ci siamo trovata contrapposta, protocollata dalla maggioranza all’ultimo momento, una mozione simile alla nostra, da discutere in consiglio senza alcun passaggio dalla conferenza capigruppo, ma che ne stravolgeva completamente il contenuto. Dopo una lunga discussione, anche di tipo regolamentare, è stata accolta la proposta del presidente Moschetti di rinvio al prossimo consiglio per preparare un documento unitario di sintesi vista l’importanza dell’argomento. Ma non è finita qui. Erano in discussione molti temi tra mozioni, ordini del giorno e interrogazioni, riguardanti politiche sociosanitarie che avrebbero richiesto la presenza e l’intervento di chi queste tematiche deve affrontare e risolvere, – proseguono i consiglieri di Mugello in Comune – ovvero del sindaco presidente della Società della Salute, ma questo è stato, per gran parte del consiglio, assente.
A inizio seduta il sindaco risultava assente giustificato salvo poi dedicarsi, mentre il consiglio era in corso, ad una diretta Facebook sulla sua pagina con due attori locali, per poi collegarsi solo per l’ultimo dei 16 punti in discussione, ovvero verso le 21:15. Crediamo che i lavori consiliari, i consiglieri, la Giunta e gli uffici dell’Unione meritino più rispetto e la priorità riguardo a impegni ludici, come meritano sicuramente la priorità le
istanze e i bisogni dei cittadini del Mugello e Alto Mugello rappresentati nel Consiglio.
Auspichiamo per il prossimo futuro comportamenti diversi per favorire un confronto politico aperto e costruttivo volto alla soluzione dei problemi dei cittadini del Mugello”.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register